Presidio diabetologia, pazienti a terra e in fila sotto il sole

La segnalazione, "da 12 anni vedo queste scena per ritirare farmaci salvavita "

di Matilde Albani | 12 Luglio 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
Presidio diabetologia, pazienti a terra e in fila sotto il sole
Print Friendly and PDF

L’AQUILA “All’Ospedale dell’Aquila, l‘organizzazione per la distribuzione del materiale per i malati diabetici è scandalosa” – la segnalazione arriva da un nostro lettore. “Il lunedì, lo sportello dovrebbe aprire dalle 15 alle 16 , ed è previsto che vengano serviti solo 15 malati. Però, la fila sotto il sole, con 35 gradi, è iniziata dalle 14 . Un’ora prima. Persone malate, tutte in fila in piedi. Ci trovi Alessandro che ha 30 anni, Maria che ne ha 87, ci sto pure io, per mia madre, che ne ho 60. Questa scena si ripete da almeno 12 anni. Alle 14.30, i 15 numeri sono già finiti. Si comincia a litigare. Almeno ulteriori 15 – 20 malati si affidano al buon cuore di una anziana infermiera per avere l’occorrente per salvarsi la vita. Si potrebbe pensare che ovunque è così, ma accade solo a L’Aquila”. Il presidio del reparto di diabetologia, si trova in una casetta di legno donata alla Asl nel post sisma, nel piazzale dietro all’ospedale. Aperto tre giorni settimana per poche ore, fornisce ai pazienti  aghi, siringhe, insulina e strisce  reattive.

 

 

 

 

.

 

 

“.


Print Friendly and PDF

TAGS