L’Aquila – Palazzo Fibbioni, sala “Cesare Rivera”, giovedì 23 maggio ore 17.30 con Fabrizia Aquilio, Assessore al Turismo e alla Promozione dell’immagine del Comune dell’Aquila

L’Aquila – Volta la Carta, sabato 25 maggio ore 16

con Antonio Fruci, art director L’A

Da quest’anno Morellini Editore – casa editrice milanese specializzata nel settore turistico ­– aggiunge al già nutrito catalogo una nuova collana dedicata alle città italiane: è ‘Italia da scoprire’, l’unica collana di guide in grado di unire la città e il territorio raccontandone l’anima, perfette compagne di viaggio per chi vuole conoscere un luogo fino alle radici.

Le guide scritte da autori nativi o originari dell’area trattata, scavano a fondo in ogni curiosità, leggenda, tradizione o particolarità con un approccio da insider che consente al lettore di sentirsi di casa.

“L’Aquila. Guida alla città e al territorio” di Sara Pupillo, autrice d’origine abruzzese, è la prima guida uscita in libreria di questa nuova collana (marzo 2019) e sarà presentata a L’Aquila in due importanti appuntamenti: giovedì 23 maggio, ore 17.30, nella sede civica di Palazzo Fibioni (via San Bernardino 4) – sala “Cesare Rivera”, con l’avvocato Fabrizia Aquilio, Assessore comunale  al Turismo e alla Promozione dell’immagine della Città; e sabato 25 maggio, ore 16, nell’ambito della manifestazione L’Aquila Volta la Carta, con Antonio Fruci, art director di L’A.

Città dalla ‘doppia fondazione’ (nel 1254 e nel 1265), della Fontana dalle 99 Cannelle (tante quante i castelli che ne circondavano l’antico borgo, secondo la tradizione), dell’incoronazione di Papa Celestino V e simbolo della capacità di forza e rinascita dopo tre terremoti che la misero in ginocchio (nel 1462, 1703 e 2009), L’Aquila è una città dal sapore medioevale con le sue chiese monumentali, gli stretti vicoli, le scalinate, le piazzette appartate.

Il Quarto di Santa Giusta, Quarto di San Giovanni (oggi San Marciano), Quarto di Santa Maria  e Quarto di San Pietro sono i quartieri in cui storicamente è suddivisa la città e ognuno di questi cela magnifici monumenti e suggestivi scorci: la Basilica di Santa Maria di Collemaggio con la tipica facciata quadrata aquilana, il monumentale Palazzo dell’Emiciclo dalle forme neoclassiche, l’antica Fontana delle 99 Cannelle, la curiosa via delle Streghe, l’imponente Forte spagnolo, la suggestiva Basilica di San Bernardino, solo per citarne alcuni.

Spostandosi dal centro urbano il territorio nei dintorni offre impagabili paesaggi e numerose possibilità di escursioni: primo fra tutti il Parco del Gran Sasso aquilano che incantò anche Carlo Emilio Gadda, l’altopiano di Campo Imperatore con la sua natura selvaggia e la ricca fauna che lo abita, l’antica Via dello Zafferano percorsa dalla strada Statale 17 che ispirò la canzone del giovane Guccini da poco congedato dal servizio militare a L’Aquila, o la più “zuccherina” Sulmona con la sua centenaria produzione di confetti.

Completano la guida le interviste ad alcune importanti personalità aquilane: la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, Premio Campiello 2017, il compositore Carlo Crivelli, autore di oltre trenta colonne sonore di noti registi italiani, e il fotografo Roberto Grillo, professionista del settore da quasi quarant’anni e che dal 2009 documenta i cambiamenti – e la rinascita – della sua città.

All’interno della guida sono segnalati numerosi QR Code con link a video attinenti alla città: festival, sagre, documentari, concerti, panoramiche sulla città… Tutto quanto può essere utile a una visione a tutto tondo della destinazione. Inoltre, la guida è accompagnata da una playlist Spotify, collegata anch’essa con QR Code, che spazia dalla musica tradizionale al rock e al pop contemporaneo, passando per la concertistica.

Morellini Editore è il primo editore di turistica a sfruttare le potenzialità del digitale per fornire un’esperienza che unisce la praticità e la qualità del cartaceo alle esperienze multimediali offerte dal digitale, proseguendo un cammino già avviato con i PDF light collegati a ciascun volume, completi di geolocalizzazione degli indirizzi e link e numeri di telefono attivi (primo editore in Italia).

Sara Pupillo (classe 1972) dopo aver lavorato nel mondo della musica per molti anni, dal 2011 ha iniziato a dedicarsi a tempo pieno all’attività di autrice freelance, specializzata in turismo. Attualmente vive a Milano dove tutte le settimane scrive anche sui suoi blog Un cicinin de Milan e PupiAdvisor e nel tempo libero insegna lingua italiana come volontaria in una scuola per stranieri. Tra i suoi libri, i più recenti sono: “Chic Low Cost” (2012, Aliberti) e “FICO!” (2016, Effequ), scritti con l’amica stylist/costumista Sabrina Beretta e di recente uscita, sempre con Morellini Editore, “Felice e freelance. Manuale di sopravvivenza fuori dal posto fisso” (gennaio 2019).

Commenti

comments