Premio PoetaMi – Miglianico Borgo in Poesia, grande partecipazione da tutta Italia

di Redazione | 26 Maggio 2021 @ 10:54 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

PESCARA – È di 73 il numero ufficiale dei partecipanti, da tutta Italia, alla I edizione del Premio PoetaMi – Miglianico Borgo in Poesia organizzato dalla Scuola Macondo – l’Officina delle Storie di Pescara, con la direzione artistica di Peppe Millanta. Il concorso gode del patrocinio del Comune di Miglianico (Chieti) e la collaborazione della Pro Loco di Miglianico.

Un numero significativo quello evidenziato alla scadenza del bando, di pochi giorni fa, e che mette in luce la potenza della poesia, diventata un mezzo esclusivo per dare corpo alle emozioni, alle paure, ai sentimenti taciuti soprattutto in un momento complesso come quello che ha accompagnato l’emergenza sanitaria da Covid-19 e che ha obbligato le persone al distanziamento sociale e dunque, molto spesso, alla solitudine e alla riflessione.

Il concorso, che si suddivide in due categorie, una riservata alla poesia inedita e l’altra a raccolte edite di poesie, è rivolto agli adulti ed è organizzato in onore e memoria di Paride Di Federico, giovane studente e poeta di Miglianico prematuramente scomparso: proprio in questo Comune teatino l’intento è quello di creare un borgo poetico, con un appuntamento annuale riservato alla poesia scritta, recitata, e supportata da incontri culturali di diversa natura, oltre che da “immagini”.
Accanto al premio per gli adulti, continua anche il premio di poesia dedicato alle scuole, intitolato a Paride Di Federico, giunto alla XII edizione.

Diversi sono i momenti culturali pensati per la premiazione che ci sarà il 20 giugno 2021, in presenza, presso la piazzetta adiacente la Casa museo delle Monache di Miglianico, dove la poesia, vera protagonista di questa giornata, prenderà forma. Ospite d’onore sarà il poeta Davide Rondoni, che premierà i finalisti.

«In un periodo così difficile per la nostra storia contemporanea – ha commentato il sindaco, Fabio Adezio – abbiamo scelto di caratterizzare la nostra cittadina con un messaggio eterno che doni speranza, pace, gioia, ma anche riflessione, attenzione, cultura: grazie alla Scuola Macondo, che ci è stata vicina nelle ultime edizioni del Premio Paride Di Federico, all’infaticabile opera del Gruppo di Studio per la Promozione della Cultura, alla squisita disponibilità e vicinanza dei familiari di Paride Di Federico, stiamo costruendo qualcosa che sarà per Miglianico un punto fermo per la propria stessa identità. Sono felice di poter mettere a disposizione il nostro centro storico e uno degli immobili da noi riportati all’antico splendore per la costruzione del primo vero museo della poesia italiana, dove gioie, dolori, ricordi, memorie saranno messe in versi eterni. Ma soprattutto sono orgoglioso del fatto che tutto questo verrà fatto con una speciale attenzione ai giovani, che sono il nostro futuro e vanno educati al bello, al buono, alla poesia della vita».

Per l’occasione sarà la seguente giuria di poeti, giornalisti, docenti ed esperti ad aver valutato le opere in concorso: Antonello Antonelli (docente e giornalista), Andrea Buccini (poetessa), Paolo Fiorucci (poeta e libraio), Barbara Giuliani (poeta), Eleonora Molisani (giornalista e poetessa), Corinne Stella (docente), Stefano Tieri (docente).

Per informazioni [email protected]http://Per informazioni [email protected]

Nella foto Miglianico.


Print Friendly and PDF

TAGS