Premio Asimov 2022: incontri con gli autori finalisti

di Redazione | 11 Gennaio 2022 @ 17:34 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – In occasione della settima edizione del Premio Asimov i Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) in collaborazione con l’Associazione Librai Italiani (ALI) organizzano una serie di incontri con gli autori dei libri che si contenderanno il premio: Paolo Alessandrini, autore de “Il Bestiario Matematico”Marco Ciardi, autore di “Breve storia delle pseudoscienze”Agnese Collino, autrice de “La malattia da 10 centesimi”Paul Sen, autore de “Il frigorifero di Einstein” e Licia Troisi autrice de “La sfrontata bellezza del cosmo”.

I cinque autori saranno in collegamento con cinque scuole abruzzesi partecipanti al premio ASIMOV. Gli studenti avranno la possibilità di ascoltare l’autore e allo stesso tempo dialogare con lui, in un continuo confronto e scambio di saperi che porta ad un arricchimento reciproco.

Tutti gli incontri si svolgeranno in modalità virtuale il pomeriggio dalle 15.30 alle 16.30.

Di seguito il calendario:

14 gennaio

Paolo Alessandrini ospite del Liceo Scientifico “Corradino D’Ascanio” di Montesilvano (Pescara), evento curato da Lucia Di Pasquale;

17 gennaio

Marco Ciardi ospite del Liceo Scientifico “Filippo Masci” di Chieti, evento curato da Federica Odorisio;

18 gennaio

Agnese Collino ospite del Liceo Scientifico “Albert Einstein” di Teramo, evento curato da Emilia Marchitto;

19 gennaio

Licia Troisi ospite del Convitto Nazionale “Domenico Cotugno” annesso Liceo Classico di L’Aquila, evento curato da Grazia Di Lorito.

20 gennaio

Paul Sen ospite del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara, evento curato da Rosa Zollo;

Gli incontri potranno essere seguiti sui canali YouTube dei LNGS  e del Premio Asimov dagli studenti e studentesse delle scuole secondarie di II grado di tutta Italia, con l’intento di favorire l’interazione tra mondo scolastico, mondo scientifico e mondo letterario.  Gli studenti e le studentesse interessati a porre domande agli autori, sono invitati a contattare i coordinatori regionali del premio ASIMOV.

L’edizione attuale, a un mese dalla scadenza, conta già ben 9000 iscritti.  Tre regioni, Abruzzo, Sardegna e Lombardia, hanno raggiunto 1000 iscritti ciascuna. La scadenza per le iscrizioni dei giurati è fissata a Giovedì 10 febbraio 2022, mentre Giovedì 24 febbraio 2022 è il termine ultimo per l’immissione delle recensioni sul portale.

Il Premio ASIMOV è un riconoscimento riservato ad opere di divulgazione e di saggistica scientifica particolarmente meritevoli. Si rivolge alle scuole secondarie di II grado per avvicinare ragazzi e ragazze a libri che trattano di argomenti scientifici.

Il premio ASIMOV può contare su una commissione scientifica di circa 700 persone, formata da docenti, ricercatori, scrittori, giornalisti e professori di tutta Italia, ed organizzata in 17 coordinamenti regionali che, ogni anno, si occupa di selezionare i libri che formano la cinquina finalista.  Il coordinatore nazionale e il fondatore è Francesco Vissani dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso; il Premio è finanziato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) attraverso la Commissione di Terza Missione.

L’evento vede la partecipazione di 238 scuole su tutto il territorio italiano ed è patrocinato ed organizzato da numerosi enti culturali:

Enti Organizzatori: L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN); i Laboratori Nazionali del Gran Sasso, i Laboratori Nazionali del Sud, le Sezioni di Bari, Bologna, Catania, Cagliari, Lecce, Milano, Napoli, Pavia, Perugia, Pisa, Roma Tor Vergata  e Torino dell’INFN; Il Gran Sasso Science Institute (GSSI); il Dipartimento Interateneo di Fisica dell’Università (UniBa) e del Politecnico di Bari (PoliBa), il Dipartimento di Matematica e Fisica “E. De Giorgi” dell’Università del Salento, il Dipartimento di Fisica e Astronomia “E. Majorana” dell’Università di Catania, il Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria, il Dipartimento di Fisica ed Astronomia dell’Università di Bologna, l’Università degli Studi della Basilicata (Unibas), l’Università degli Studi del Molise; la Scuola di Scienze e Tecnologie dell’Università di Camerino, l’Università di Napoli Federico II, l’Università di Torino, l’Università dell’Insubria, l’Università di Pavia, l’Università Statale di Milano, l’Università di Milano Bicocca, il Politecnico di Milano, il Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia; l’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF); l’Associazione Nazionale Librai (ALI). 

Enti Patrocinatori: Regione Abruzzo, Società Italiana di Fisica (SIF), Accademia del Lincei, Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione (SIGRAV), Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP); Società Chimica Italiana; Gruppo collegato di Cosenza dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN); Università di L’Aquila, Università di Cagliari, Università di Camerino; Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa e del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche dell’Università di Siena; Institute of Applied Sciences and Intelligent Systems (ISASI-CNR).

 


Print Friendly and PDF

TAGS