Premio Adriatico a Giulio di Rocco, prima romnì premiata per il suo attivismo

di Redazione | 24 Ottobre 2021 @ 16:11 | ATTUALITA'
mattarella
Print Friendly and PDF

Il Premio Adriatico- Un mare che unisce è un’iniziativa promossa dall’associazione Irdidestinazionearte e tributa riconoscimenti a personalità che si sono messe in luce nei vari settori artistico-culturali, nella politica, nello sport, nell’imprenditoria, nella scuola e nel sociale. E’ previsto anche un premio alla Memoria.  Per la prima volta, durante la manifestazione di assegnazione, verrà premiata anche una donna italiana rom, Giulia di Rocco, assistente legale e  attivista per i diritti umani nella sezione “Amicizia tra i popoli”.

È la prima volta che una donna romnì originaria di Pratola Peligna viene premiata per il suo attivismo nella sezione sociale . La premiazione si svolgerà a Termoli il prossimo 30 ottobre a partire dalle ore 17.00, alla presenza del Presidente di Irdidestinazionearte, Massimo Pasqualone, e di personalità di varie regioni italiane e altri Paesi che si affacciano sul mare Adriatico o che hanno costruito ponti e legami con le stesse. 

Di Rocco dichiara “Dedico questo premio a tutte le donne impegnate contro la discriminazione e l’odio razziale con l’augurio che ci siano sempre più donne premiate”


Print Friendly and PDF

TAGS