Pratola Peligna, interventi manutenzione straordinaria per l’Itis “Da Vinci”

di Redazione | 26 Settembre 2022 @ 16:13 | UTILI
piano neve Caruso
Print Friendly and PDF

Il Presidente della  Provinciale dell’Aquila con proprio decreto ha approvato un piano complessivo di 193 mila euro per gli interventi di manutenzione straordinaria e predisposizione dello “Studio di Fattibilità” dei provvedimenti di adeguamento sismico dell’Istituto Secondario Superiore ITIS “L. da Vinci” di Pratola Peligna (AQ).
L’obiettivo è quello di aumentare la sicurezza sismica dell’edificio in particolare dei corpi di fabbrica A e C ed eliminare le vulnerabilità più significative e ciò in ottemperanza del Capitolo 8.3 “Costruzione esistenti” della Circolare NTC “Nuove tecniche di costruzione” 2018.
 
L’Amministrazione intende quindi programmare, come già affermato nella Disposizione Presidenziale n.19 protocollo  n.20141 del 13 settembre 2022, interventi di adeguamento sismico della struttura, attraverso la predisposizione di uno “Studio di Fattibilità” propedeutico e funzionale alla redazione delle fasi di progettazione finanziate con il bando M.I.U.R. del 28/03/2018, “Avviso pubblico per il finanziamento in favore di Enti locali per le verifiche di vulnerabilità sismica e progettazione di eventuali interventi di adeguamento antisismico”.
 
Il Responsabile unico del procedimento per l’intervento in questione sarà l’architetto Giovanna Oliva, Funzionario Responsabile di zona del Settore Edilizia Scolastica e Pubblica dell’Amministrazione Provinciale.
 
“La sicurezza dei nostri edifici scolastici è prioritaria – dichiara Angelo Caruso, presidente della Provincia dell’Aquila – con competenza e celerità porteremo a termine gli interventi straordinari sull’istituto Secondario Superiore ITIS “L. da Vinci” di Pratola Peligna per garantire serenità agli studenti ed un regolare svolgimento delle attività a dirigenti, docenti, collaboratori scolastici e ai nostri alunni. L’istruzione – conclude Caruso – è sempre stata e resta uno degli strumenti fondamentali per la crescita e la costruzione del futuro della società”. Soddisfazione per il risultato è stata espressa dal consigliere delegato Nunzio Tarantelli

Print Friendly and PDF

TAGS