Pratola Peligna, grande successo della prima edizione del festival letterario Pratolalegge

di Redazione | 24 Agosto 2021 @ 01:30 | EVENTI
Print Friendly and PDF

PRATOLA PELIGNA – Grande successo per la prima edizione del Festival Letterario Pratolalegge, evento culturale fortemente voluto dal Sindaco Antonella Di Nino e dalla Proloco locale, organizzato da Contrappunto House Of Books e RR Management.

Per due giorni le vie del centro storico di Pratola Peligna (L’Aquila) sono state il crocevia di cultura, spettacolo ed editoria. Ad aprire il Festival il passaggio di testimone ai vertici della Proloco da Franca Bianchi a Domenico Di Bacco. Un passaggio carico di emozione per tutta la comunità locale.

Il Sagrato della Madonna della Libera, luogo di spiritualità caro ai Pratolani, si è trasformato per una sera in un salotto letterario grazie alla disponibilità di Don Renato Frappi. Protagonisti gli scrittori Federico Pini e Claudio Capretti che, intervistati dall’agente letteraria Rosa Gargiulo, hanno presentato rispettivamente ‘Una finestra sul cielo’ e ‘Anime libere’. Filo conduttore della chiacchierata con gli autori, uno giornalista dei TG di Mediaset l’altro militare di carriera, il tema degli angeli e l’incontro tra le religioni. Il tutto alternato dalla voce di Mariaelena Carabia che ha interpretato, accompagnata alla chitarra dal papà, alcune canzoni legate ai due libri. Toccante la testimonianza degli “angeli” pratolani Vincenzo Russo e Arrigo Cautela premiati dal Sindaco per aver salvato la vita al concittadino Luigi Puglielli colto da infarto mentre gli stavano montando un impianto di condizionatori in casa.

La terrazza di Palazzo Colella, invece, ha ospitato per la seconda serata Valeria Bobbi, giornalista del quotidiano Metro e autrice de “Il Demone del Grasso”, e Sara Carnevale, dietista che ha scritto “Tutto il peso di una caloria”. Le loro esperienze hanno fatto da volano ad uno show cooking “light” che ha visto protagonisti i due conduttori, Rosa Gargiulo e Roberto Ruggiero, di siparietti divertenti accompagnati dalle specialità locali del Pastificio Masciarelli, delle Cantine Margiotta e del Carrefour Market. Un momento di riflessione sul corpo femminile è stato fornito anche dall’esibizione di danze orientali di Maria Luisa Casasanta, rappresentante di una cultura che nasce nei luoghi al centro dei terribili scontri di questi giorni.

“E’ doveroso un ringraziamento a tutti gli sponsor che, in un momento particolare come quello che stiamo vivendo, hanno scelto di investire nel progetto Pratolalegge e sostenere la cultura”, ha sottolineato la Gargiulo in chiusura. “Salvatore e Di Meo, Hotel SantaCroce, Luigi Liberatore, Pastificio Masciarelli, Store Ufficiale Lube Creo Pratola, Trasporti Di Nino, Carrefour Market Pratola Peligna, Villa Letizia, Margiotta e BCC Pratola Peligna. Senza di loro e senza l’aiuto dell’Amministrazione Comunale e della Proloco niente di tutto questo sarebbe stato possibile”.

Appuntamento con Pratolalegge per il prossimo Natale. “Eventi come questi vanno curati e tutelati”, ha annunciato il Sindaco Di Nino. “Leggere è importantissimo. Soprattutto quando si è piccoli. Per questo voglio che l’edizione natalizia sia dedicata interamente ai bambini. Bisogna fare di tutto perché si appassionino ai libri. Solo in questo modo saranno degli adulti migliori”.


Print Friendly and PDF

TAGS