Potabilità dell’acqua, accesso agli atti di Cittadinanzattiva: “Fare chiarezza”

di Redazione | 09 Giugno 2022 @ 16:15 | ATTUALITA'
acqua esposto
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Da Paola Federici, segretario regionale di Cittadinanzattiva, riceviamo e pubblichiamo: “Ieri sera a seguito della diffusione dell’ordinanza del Sindaco Pierluigi Biondi di non potabilità dell’acqua della maggior parte del territorio comunale, vi è stata da parte della popolazione una risposta comprensibile di paura per la propria salute e per quella dei propri cari.

È notizia di cronaca di come i supermercati aperti durante le ore notturne siano stati presi d’assalto al punto da richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Come associazione di cittadini impegnati dell’attivismo civico crediamo sia necessario che le amministrazioni coinvolte a vario titolo debbano fornire e anche in tempi brevi tutte le delucidazioni del caso perché la salute è un bene comune e non prescindibile.

Pertanto in data odierna è stata protocollata l’istanza di accesso civico al Comune dell’Aquila, alla ASL1, alla GSA S.p.A. e alla ARTA Abruzzo ove si richiedono tutte le informazioni, gli atti e i dati che hanno portato in primo luogo alla emanazione dell’ordinanza sindacale e in secondo luogo alla revoca della stessa.

Sui social e non iniziano a girare informazioni e controinformazioni che possono continuare a fomentare paura e poca chiarezza sull’accaduto.

Ci auguriamo di ricevere in breve tempo tutta la documentazione legittimamente richiesta e avere la certezza e la chiarezza di quanto accaduto.”

 

 

Segretario Regionale
Dott.ssa Paola Federici


Print Friendly and PDF

TAGS