Poste Italiane, presentati i risultati 2023: Ricavi in crescita a € 120 miliardi e risultato operativo (ebit) record

di Redazione | 29 Febbraio 2024 @ 15:24 | ATTUALITA'
poste italiane
Print Friendly and PDF

Poste Italiane chiude il 2023 con risultati record, distribuisce un miliardo ai soci, anticipa il raggiungimento del pareggio nel recapito, e getta così le basi per il nuovo Piano Strategico, destinato a completare la sua trasformazione nella nuova Platform Company italiana.

Presentando un risultato netto in aumento del 22% a 1,9 miliardi, con un margine operativo in crescita del 9% a 2,6 miliardi, realizzati su un fatturato in aumento del 5% a 12 miliardi, l’amministratore delegato Matteo Del Fante ha preannunciato la distribuzione agli azionisti di un dividendo di 80 centesimi, in crescita per il quarto anno consecutivo, con uno scarto del 23% rispetto al 2022. La Platform Company leader in Italia – ha scandito l’AD di Poste Italiane – è finalmente pronta ad abbracciare il futuro, e dà appuntamento al 20 marzo per il nuovo Piano 2024-2028, e per una nuova fase nella sua storia di crescita.

Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane, ha commentato: “Poste Italiane ha registrato, nell’intero 2023, un aumento dei ricavi, saliti a quasi € 12 miliardi, superiore al 5% su base annua, insieme ad un risultato operativo record, pari a € 2,62 miliardi, che raddoppia di fatto l’EBIT del 2017. Il nostro modello di business diversificato, resiliente e sostenibile e la continua razionalizzazione dei costi sono una prova concreta della nostra strategia unica e vincente.

Nella divisione Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione abbiamo raggiunto il break even di settore per l’esercizio 2023, in anticipo rispetto alle previsioni.

Nei Servizi Finanziari i ricavi ammontano a € 5,2 miliardi, con le Attività Finanziarie Investite pari a € 581 miliardi, supportate da una raccolta netta retail di oltre € 1,2 miliardi, trainate da una solida raccolta netta assicurativa, che ha conseguito una performance oltre il livello di mercato.

Nei Servizi Assicurativi abbiamo registrato risultati positivi, con una raccolta netta che conferma una performance ben al di sopra del livello di mercato e un tasso di riscatto ridotto in un contesto sfidante.
In Pagamenti e Mobile tutte le linee di business hanno conseguito solidi risultati, anche grazie al consolidamento di LIS, e realizzato ancora una volta una crescita a doppia cifra della redditività operativa. L’offerta PosteEnergia è stata accolta molto bene dal mercato, raggiungendo alla data odierna circa 500mila contratti sottoscritti.

Alla luce di questi risultati straordinari, intendiamo proporre per il quarto anno consecutivo un incremento al nostro dividendo che, per l’anno fiscale 2023, è pari a € 0,80 per azione, in crescita di circa il 13% rispetto alla nostra proposta originaria di € 0,71 – e distribuendo così agli azionisti, previa approvazione, dividendi totali per € 1,0 miliardi per il 2023 in aumento del 23% rispetto all’esercizio 2022.
Sono molto orgoglioso dell’impegno ed entusiasmo dei nostri colleghi, e insieme abbiamo costruito solide basi.
Siamo la “platform company” leader in Italia focalizzata sul cliente, al servizio delle esigenze degli italiani sia fisicamente – attraverso la nostra capillare rete di uffici postali e punti di contatto PuntoPoste, sia virtualmente – attraverso la nostra estesa presenza digitale.
Poste Italiane è pronta ad abbracciare il futuro, sfruttando i punti di forza dei suoi risultati e la resilienza del suo business, con il supporto della nostra visione strategica che si è dimostrata ben ponderata.
Sono certo che continueremo a crescere e a creare valore per tutti i nostri stakeholder e presenteremo il 20 marzo il nostro nuovo piano 2024-2028, inaugurando la fase successiva della storia di crescita di Poste Italiane.”


Print Friendly and PDF

TAGS