Poste Italiane partecipa alla presentazione del francobollo dedicato a Pescocostanzo

Sarà attivato un servizio temporaneo con lo speciale annullo “primo giorno di emissione”

di Redazione | 05 Luglio 2024 @ 17:10 | UTILI
Print Friendly and PDF

PESCOCOSTANZO – In occasione della cerimonia di presentazione del francobollo dedicato a Pescocostanzo, in programma venerdì 5 luglio presso l’Auditorium San Nicola in piazza Municipio, Poste Italiane attiverà un servizio postale temporaneo con lo speciale annullo “primo giorno di emissione”.

Il francobollo ordinario è emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy e appartiene alla serie tematica “il Patrimonio naturale e paesaggistico”, che comprende quattro francobolli dedicati ai Borghi d’Italia.

Con l’annullo filatelico saranno timbrate le corrispondenze presentate alla postazione, aperta al pubblico dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

Oltre all’annullo filatelico, presso il servizio temporaneo saranno disponibili i prodotti filatelici correlati: folder, cartoline, tessere filateliche e bollettini illustrativi.

Inoltre, dalle 8.20 alle 13.45, l’annullo “primo giorno di emissione” sarà disponibile anche presso l’ufficio postale di Pescocostanzo.

All’evento di presentazione, per Poste Italiane, interverrà Marco Di Nicola in rappresentanza della struttura nazionale di Filatelia.

AGGIORNAMENTO

Poste Italiane comunica che oggi 5 luglio 2024 vengono emessi dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy quattro francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “il Patrimonio naturale e paesaggistico” dedicati ai Borghi d’Italia – serie turistica: Pescocostanzo, Stilo, Codrongianos, Scicli, relativi al valore della tariffa B apri a 1.25€ per ciascun francobollo.

Tiratura: duecentomilaquattro esemplari per ogni francobollo.

Foglio: ventotto esemplari

l francobolli sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

Bozzetti a cura di Tiziana Trinca.

Le vignette raffigurano ognuna una veduta della località rappresentata e precisamente:

Pescocostanzo: uno scorcio del centro storico con la Piazza del Municipio e l’omonimo Palazzo d’impianto cinquecentesco, più volte restaurato nel corso dei secoli, che rievoca la classica dimora pescolana, con scala di accesso esterna e ballatoio davanti al portale principale, affiancato, a destra, dal palazzo del governatore e fronteggiato da Palazzo Fanzago;

Stilo: raffigura il tempietto greco-bizantino denominato “la Cattolica di Stilo”, la cui costruzione risale al X secolo; sullo sfondo s’intravede Stilo, paese ricco di cultura, che con il suo centro storico medioevale caratterizzato da case in pietra che sembrano affrescate nella roccia e la chiesa di San Domenico, legata al filosofo Tommaso Campanella, vanta una storia millenaria.

Codrongianos: una veduta del paese di Codrongianos, le cui origini risalgono all’epoca romana del II secolo d.C.; a sinistra, svetta la Chiesa di San Paolo.

Scicli: una veduta del colle di San Matteo, in cui svetta l’omonima chiesa simbolo di Scicli, città barocca in provincia di Ragusa, il cui centro storico è stato dichiarato nel 2002 Patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO.

Completano i francobolli la scritta “BORGHI D’ITALIA” e le rispettive legende “PESCOCOSTANZO”. “STILO”, “CODRONGIANOS” e “SCICLI”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Gli annulli primo giorno di emissione saranno disponibili presso lo sportello filatelico dell’ufficio postale di Pescocostanzo (AQ), Stilo (RC); Sassari 5 e Scicli (RG).

I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito filatelia.poste.it.


Print Friendly and PDF

TAGS