Ponte Belvedere: continuano a cadere calcinacci nel cortile. Residenti: paura per scavi sottoservizi

di Matilde Albani | 05 Giugno 2020, @06:06 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Da ponte Belvedere continuano a staccarsi pezzi di intonaco che finiscono direttamente all’interno del cortile della palazzina Ater sovrastata proprio dal ponte. La struttura degli anni 60, a undici anni dal sisma deve essere ancora sistemata. Anche se non ha subito danni strutturali, nel gennaio scorso, ha avuto un crollo di calcestruzzo che ha fatto tornare l’allerta dei residenti del condomino, alla luce del disastro del ponte Morandi a Genova. Dopo quell’episodio, il Comune dell’Aquila ha predisposto un intervento di manutenzione per contenere eventuali nuovi distacchi e le parti in ferro sono state trattate con sostanze apposite per non farle deteriorare.

“Tutto è rimasto così e i distacchi ci sono sempre – raccontano a Laquilablog gli inquilini della palazzina -, adesso che partiranno i lavori dei sottoservizi proprio a ridosso dei pilastri siamo ancora più preoccupati”.

Sul  futuro del Ponte, intanto, si continua solo a discutere.


Print Friendly and PDF

TAGS