Ponte Belvedere, smontaggio entro agosto. Per il civico 29 opzione C.a.s.e.

di Alessio Ludovici | 29 Luglio 2021 @ 18:17 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si diradano infine le nebbie sul ponte Belvedere. I lavori cominceranno in agosto, con lo smontaggio del ponte. E’ quanto prospettato dal Comune dell’Aquila in un incontro, finito qualche ora fa, con l’Ater e gli inquilini del civico 29 di via Fontesecco, sia gli affittuari che i proprietari che ci hanno informato della situazione. 

Sono previste diverse fasi del cantiere. Si parte con lo smontaggio della campata entro il mese di agosto. E’ un momento chiave, della durata di qualche giorno, in cui sarà presumibilmente interdetta la circolazione sotto il ponte. In quei giorni anche gli inquilini potranno uscire, non è un obbligo è stato specificato ma un’opportunità in più che il Comune dell’Aquila ha voluto garantire. In questa fase gli inquilini potranno andare in albergo a spese del Comune dell’Aquila.

Poi c’è il resto dei lavori, per i quali è prevista una cantierizzazione di 200 giorni. In questo periodo, sempre per volontà dell’amministrazione comunale, agli inquilini, sia ai proprietari che agli assegnatari, è Ater è stata fatta la proposta di essere spostati temporaneamente nei progetti C.a.s.e. in considerazione dei disagi che comunque deriveranno dal vivere in un’area di cantiere così promiscua alle abitazioni. Chi vuole o ha necessità potrà comunque decidere di rimanere in piena sicurezza. Il Comune dell’Aquila si accollerebbe  sia le spese per la permanenza negli alloggi C.a.s.e. sia le spese di trasloco. Le decisioni di ciascun inquilino verranno probabilmente formalizzate in una prossima assemblea di condominio. 

Nella riunione si è quindi affrontata anche la questione del futuro del palazzo, visto che ne era stata prospettata più volte una possibile mutazione. Si tratta ad ogni modo di un iter diverso dal ponte e sul quale, è stato specificato, sarà il Comune a dover decidere e quindi trovare un accordo con Ater e proprietari sulle permute per poi ragionare sul possibile futuro del sedile del palazzo. 

Fatto sta che a fine agosto quindi dovrebbe cambiare lo skyline del quartiere di Fontesecco con la scomparsa dello storico ponte. 


Print Friendly and PDF

TAGS