Poggio Picenze, sabato giornata ecologica comunale

Amministratori in prima linea

di Redazione | 20 Aprile 2021 @ 12:50 | AMBIENTE
giornata ecologica
Print Friendly and PDF

POGGIO PICENZE – Amministratori in prima linea per la pulizia del territorio. Il prossimo 24 aprile, è stata organizzata a Poggio Picenze (L’Aquila) la prima giornata ecologica comunale del 2021.

“Dare il buon esempio a tutti i cittadini e coinvolgerli attivamente nei processi di salvaguardia del verde comunale”, l’obiettivo dell’iniziativa che, spiega il sindaco Antonello Gialloreto “è stata messa a punto in occasione, della Giornata mondiale della Terra, in programma per il 22 aprile prossimo, ma è solo la prima di una lunga serie”.

“A seguito di alcune segnalazioni arrivate nei mesi scorsi – aggiunge – siamo riusciti a individuare quali sono le aree verdi più frequentate e dove più facilmente può accadere che qualche incivile si liberi dei propri rifiuti gettandoli per strada, piuttosto che raccoglierli. Nei prossimi mesi estivi ci occuperemo quindi di ripulirle e di differenziare il materiale abbandonato, organizzando appositi eventi volti appunto a ripristinare le regole basilari del vivere civile, partendo dall’assunto e dalla convinzione che l’ambiente deve essere salvaguardato e difeso da tanti soggetti privi di un minimo senso civico”.

Appuntamento dunque alle 8.30 di sabato prossimo, in piazza Salvatore Massonio. In campo, oltre al sindaco Gialloreto, i consiglieri comunali e tutti i volontari e le volontarie che, decidendo di aderire, si impegneranno a ripulire alcuni punti del paese, procedendo a rimuovere la sporcizia depositata lungo la viabilità (fossi, cunette, cigli, banchine, piazze, strade e terreni).

Le pulizie, da svolgersi obbligatoriamente con mascherina addosso, avranno il supporto tecnico dello stesso ente comunale, che metterà a disposizione il materiale volto alla raccolta e i mezzi per il trasporto dei rifiuti. Oltre che della mascherina,  i cittadini dovranno solo munirsi anche di appositi guanti da lavoro.

“L’invito a partecipare è rivolto a tutti coloro hanno intenzione di dare il loro contributo per un paese più bello e pulito – prosegue Gialloreto -. Certo, si tratterà di una giornata ecologica in periodo di pandemia, e di conseguenza fortemente condizionata nelle modalità di partecipazione, ma l’intenzione è quella di portarla a termine, meteo permettendo, auspicando anche che si aggiungano anche i più giovani”.


Print Friendly and PDF

TAGS