Poggio Picenze, al Comune oltre 2 milioni per opere pubbliche dal fondo complementare Pnrr

di Redazione | 07 Gennaio 2022 @ 15:40 | POLITICA
Antonello Gialloreto
Print Friendly and PDF

POGGIO PICENZE – Ammonta a oltre due milioni di euro la somma, stanziata nell’ambito il fondo complementare al Pnrr per le aree colpite dai terremoti 2009, messa a disposizione del Comune di Poggio Picenze per la rigenerazione urbana, la riqualificazione delle arterie stradali, l’efficientamento energetico di edifici pubblici e l’ammodernamento degli impianti sportivi.

Ad annunciarlo, il sindaco Antonello Gialloreto che parla di “finanziamento importante ai fini di un miglioramento della qualità della vita, del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale”.

“Un finanziamento – aggiunge – che è anche la conferma dell’efficienza dei nostri uffici e di tutto il personale, e che nei prossimi mesi andrà a coprire i costi di intervento su alcune tra le opere pubbliche più importanti in paese”.

In particolare, la somma destinata al comune di Poggio Picenze ammonta a 2.166.326,48 euro, che saranno utilizzati per: la riqualificazione e la rivitalizzazione dello spazio pubblico di piazza Salvatore Massono e delle zone adiacenti (1.0422.001,75 euro); la rifunzionalizzazione, la riqualificazione e l’efficientamento energetico di immobili comunali, quali l’edificio postale, l’ex lavatoio e la casa torre adiacente alla struttura del municipio (433.246,23 euro); la riqualificazione dei campi da tennis e del campo polivalente (330.000,00 euro); la messa in sicurezza delle strade comunali (201.793,30 euro); la messa in sicurezza e l’ammodernamento del campo sportivo da calcio (159.267,20 euro).

“Un ringraziamento speciale va alla giunta, alla maggioranza attiva, al consiglio comunale, all’ingegner Fabio Santavicca e al geometra Orlando Mancini dell’ufficio tecnico, oltre che al supporto dell’ufficio Sisma, nella persona del dottor Ugo Deli, che hanno lavorato con impegno e dedizione, anche nei giorni a ridosso delle festività natalizie e che già sono all’opera, nell’attesa delle nuove misure che stanno per essere pubblicate”, conclude il primo cittadino di Poggio Picenze.


Print Friendly and PDF

TAGS