Pnrr, sottosegretario Amendola a L’Aquila: “Pezzopane per spendere bene i fondi”

di Alessio Ludovici | 28 Maggio 2022 @ 13:32 | VERSO LE ELEZIONI
amendola
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Vincenzo Amendola questa mattina a L’Aquila per sostenere la candidata sindaca Stefania Pezzopane e lanciare un Patto per L’Aquila. “Utilizzare bene le risorse a disposizione attraverso il dialogo stabile con le categorie e le forze sociali e un canale diretto di confronto con il governo” ha spiegato Amendola che prima dell’incontro con la stampa ha partecipato ad un incontro con alcune forze sociali. Ad accompagnarli il segretario regionale del Pd, Michele Fina e Pierpaolo Pietrucci, consigliere regionale dei Dem.

Fina ha ricordato il ruolo svolto da Amendola per la risoluzione della questione della richiesta della restituzione delle tasse sospese. “E’ una delle pochissime personalità italiane riconosciuta come un punto di riferimento insostituibile in Europa. In questa città c’è un sindaco che all’Ue non crede, noi invece vogliamo L’Aquila centrale all’interno di un grande progetto europeo, è quello che si merita”. Anche per il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci “dobbiamo essere orgogliosi di avere risolto con Amendola il problema della restituzione delle tasse”. 
Pezzopane ha elencato alcune delle questioni che saranno al centro dell’azione del Patto per L’Aquila: “Tempi, attuazione e costi in aumento dei progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza, i preoccupanti dati che riguardano il lavoro, peggiori rispetto ad altre aree d’Abruzzo, un’evidenza che chiama in causa un utilizzo delle risorse che non è congruo”.  Ha inoltre ringraziato il sottosegretario “per il gran lavoro che ha fatto per noi”.

Amendola ha sottolineato che “oggi tutti rivendicano il merito della provenienza delle risorse ma la differenza la fa saperle utilizzare, bisogna coordinare il lavoro, unire gli attori sociali, ascoltare il territorio. La scelta dei cittadini alle elezioni all’Aquila deve avere questa visione. Ci saranno altri incontri come questo, ma ce ne saranno di silenziosi e utili quando Stefania sarà sindaca. Occorre essere seri e concentrati, promuovere molta concertazione sociale”. 


Print Friendly and PDF

TAGS