Pnrr, partono interventi per circa 7 milioni di euro

di Redazione | 27 Gennaio 2022 @ 13:41 | ATTUALITA'
PNRR
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Nell’ambito del Pnrr, l’organo decentrato del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili per l’Abruzzo, il Lazio e la Sardegna, d’intesa con il dicastero della Giustizia, ha processato e concluso tutte le gare di progettazione degli interventi, per circa 7 milioni di euro. Un tempo da record in seno al Provveditorato interregionale alle Opere Pubbliche per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna con l’avvio di un percorso virtuoso finalizzato alla velocizzazione di iter già stringenti, che porterà alla progettazione, alle gare e alla realizzazione delle opere prima della scadenza stabilita: tra i primi in Italia, l’ente ha attivato una procedura “pilota” per la realizzazione degli interventi previsti dal Pnrr per le opere programmate dal Ministero di Giustizia che si avvale dei provveditorati come soggetti attuatori.

 

 Il Provveditorato si è assunto la copertura finanziaria dell’Amministrazione titolare prima dell’assegnazione dei finanziamenti del PNRR, salvo poi recuperare gli stessi dai medesimi fondi comunitari. Il percorso intrapreso ha garantito il rapido avvio di tutte le procedure che consentiranno l’appaltabilità entro qualche mese. Il programma in questione si compone di 18 interventi per un totale di circa 190 milioni di euro che verranno appaltati tra breve, raggiungendo “l’obiettivo della Obbligazione Giuridicamente vincolante ben prima del 31 dicembre 2023 (milestone prevista dal PNRR)”. “La speranza è che questo esempio di buona amministrazione venga attuato ovunque, contribuendo all’effetto moltiplicare del PIL che è tra i target principali del Piano da molti definito come il Piano Marshall del XXI secolo, in sostanza si è passati dalle parole ai fatti” emerge da fonti interne al Provveditorato guidato dall’ingegnere Vittorio Federico Rapisarda.


Print Friendly and PDF

TAGS