Pnrr, affidati i lavori dello stadio Gran Sasso: nuova tribuna e servizi, obiettivo 8000 posti

di Alessio Ludovici | 03 Febbraio 2024 @ 06:00 | SPORT
gran sasso acconcia
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Affidati i lavori per lo stadio Gran Sasso d’Italia. Sarà riqualificata tutta l’area nord, quella dell’antistadio per intenderci. I fondi a disposizione, del Pnrr, sono 10 milioni. Ad aggiudicarsi i lavori la Rti tra Sv Edil S.r.l. e Catenacci Tecno-Impianti S.r.l., con un ribasso sul prezzo pari al 15,05%.

Il progetto, come detto, prevede la completa rivisitazione dell’area nord. Al posto dell’antistadio verrà costruita una curva coperta, con ristorazione e spogliatoi, la sud resterà a disposizione degli ospiti. Salvo, nel progetto, il campo dell’antistadio che sarà circondati da nuovi fabbricati ad uso foresteria, store, uffici e attività commerciali. Previste anche strutture per il calcio a 5 e il padel.

I lavori dovrebbero durare due anni e porterebbero il Gran Sasso a una capienza complessiva 8000 posti a sedere, 6500 posti coperti più 1500 per gli ospiti.

Con i contestuali lavori di sistemazione della viabilità tra via Montorio al Vomano e via Lanciano, ci si andrebbe a ricongiungere con l’area del vecchio federale andando a creare una organica area urbana a disposizione del calcio cittadino.


Print Friendly and PDF

TAGS