Pnrr, a breve i bandi per le imprese. Pioggia di milioni sull’Abruzzo

di Alessio Ludovici | 07 Maggio 2022 @ 06:00 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Confesercenti Abruzzo, in collaborazione con la Cooperativa di Garanzia Cooperfidi Abruzzo e la società specializzata di Confesercenti Garantiamonoi.it, ha presentato in un seminario tenuto ieri a L’Aquila presso la Casa del Volontariato, alcune delle opportunità per le imprese legate ai fondi del Pnrr. La macromisura B dell’intervento del PNRR complementare ha un plafond di circa 700miliioni di euro destinati al rilancio economico e sociale del territorio delle aree colpite dal Sisma nel 2009 e nel 2016. I bandi sono imminenti e le linee di intervento sono state illustrate ieri Prof. Romano Benini, Coordinatore della segreteria tecnica PNRR Area Sisma del Commissario Straordinario. L’incontro è stato moderato da Carlo Rossi di Confesercenti Abruzzo. Sono intervenuti, tra gli altri, Mario Antonelli, Presidente Confesercenti L’Aquila e Comuni del Cratere e Piero Giampietro, di Garantiamonoi.it Srl, Enrico Paolini Consulente strategico di Confesercenti Abruzzo, che ha presentato un progetto elaborato per il turismo e il rilancio dei piccoli comuni. Tra i saluti anche quello dei due candidati a sindaco della città dell’Aquila, Americo Di Benedetto e Stefania Pezzopane. 

“Noiil commento di Mario Antonelli, presidente Confesercenti L’Aquila e cratere – siamo pronti a raccogliere tutte quante le istanze delle imprese. Il Pnrr è una grande occasione, l’ossigeno per portare avanti il sogno imprenditoriale di cui ogni azienda è fatta. Confesercenti a livello regionale è forte e la stiamo ricostruendo forte anche a L’Aquila in un momento storico difficile in cui le imprese hanno bisogno di risposte concrete ma anche di supporto morale.”

Enrico Paolini ha illustrato il progetto elaborato sul turismo. E’ stato Romano Benini, invece, a fare il punto sui bandi, ormai di prossima uscita e con linee di intervento e strumenti che abbracceranno diversi settori. Dall’artigianato alla ricerca, dal terzo settore al turismo, ai beni culturali. Un pacchetto di investimenti concordato con le Regioni e i rappresentanti degli enti locali. Saranno finanziabili sia società che ditte individuali, ma anche partenariati pubblico privato per il rilancio turistico, centri di innovazione e ricerca, startup, esercizi di prossimità e le imprese di tutti i settori merceologici o quasi. Si stanno definendo gli ultimi dettagli, in particolare sul regime di aiuti ha spiegato Benini, ma i bandi sono pronti ed usciranno entro giugno. Confesercenti metterà a disposizione delle imprese della città uno sportello per aiutare a intercettare positivamente la pioggia di fondi in arrivo. 


Print Friendly and PDF

TAGS