Pneumologia San Salvatore, donazione di Dpi da L’Aquila per la vita e Comitato feste patronali di Acciano

di Redazione | 02 Dicembre 2020, @03:12 | ATTUALITA'
l'aquila per la vita, comitato feste patronali acciano
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Oggi pomeriggio sono stati consegnati al dott. Paolo Carducci, primario del reparto di pneumologia dell’ospedale dell’Aquila dispositivi di protezione individuale e un sanificatore di ambienti per un valore di tremila euro. Al reparto sono state recapitate 500 mascherine ffp3, 30 paia di occhiali antiappannanti e un depuratore di aria per ambienti. Alla sobria cerimonia hanno preso parte il primario Paolo Carducci, presidente e vice presidente della Onlus L’Aquila per la Vita, Giorgio Paravano e Paolo Aloisi e la presidentessa del comitato feste di Acciano, Piera Marigliani che ha voluto sostenere l’iniziativa con 1.500 euro. Determinante per reperire il materiale è stato il lavoro della Dako srl che in tempi brevissimi è riuscita a consegnare nn il tutto. L’Aquila per la vita ancora una volta (dopo la donazione di un ecografo polmonare e mascherine ffp2 al reparto di malattie infettive e tute di protezione al reparto di rianimazione) raccoglie le istanze degli operatori sanitari del nostro ospedale facendole proprie. “Una situazione che però – afferma Paravano – non può essere tollerata a lungo. Ci chiediamo se sia normale che un ente privato si debba far carico di rifornire l’ospedale regionale di dispositivi di prima necessità che garantiscono per quanto possibile l’incolumità di chi è impegnato in prima linea contro il covid 19. D’altra parte- prosegue Paravano- è evidente, purtroppo come soprattutto all’Aquila e nella Marsica il sistema sanitario sia andato in tilt e a volte a farla da padrone sono ancora i soliti burocrati. Ma noi abbiamo pazienza (certo non infinita) ma soprattutto buona memoria”. Ora la Onlus aquilana ha offerto alla direzione sanitaria della asl1 due unità mediche per rafforzare (ovviamente a proprie spese) l’attività di monitoraggio dei malati covid isolati in casa.


Print Friendly and PDF

TAGS