Pietrucci (Pd) interrogazione a Marsilio sulla strada Cintarella del Fucino: “Si faccia chiarezza su utilizzo fondi la messa in sicurezza è vera priorità”. 

di Redazione | 10 Settembre 2022 @ 15:19 | POLITICA
Pierucci
Print Friendly and PDF

Una interrogazione urgente rivolta al Presidente Marsilio e all’assessore competente per chiarire ogni aspetto che riguarda lo stato dei lavori della messa in sicurezza e del rifacimento della “Cintarella” e più nello specifico del tratto di Strada 36 – Strada 22, che interessa i territori dei comuni di Ortucchio, San Benedetto dei Marsi, Trasacco e Pescina. Ad annunciarla è il consigliere regionale del Partito Democratico, Pierpaolo Pietrucci, che evidenzia come “le parole del Sindaco Ortucchio, Raffaele Favoriti, non possono essere sottaciute e meritano una risposta e un impegno da parte della Giunta. Parliamo di un collegamento fondamentale per il Centro di Telespazio, una infrastruttura di valore planetario per i sistemi di comunicazione, monitoraggio e controllo dei dati, fondamentale per la sicurezza nazionale e internazionale. La Cintarella è il “biglietto da visita” per ricercatori, scienziati, esperti che da tutto il mondo la percorrono per visitare e lavorare nel Centro. E troppe volte si sono registrati incidenti – anche mortali – lungo il tragitto frequentato dalla viabilità ordinaria, da veicoli pesanti e da mezzi agricoli. L’intera strada Cintarella, dunque, necessita di interventi immediati e urgenti e la Regione Abruzzo dovrebbe garantire non solo il finanziamento totale dell’opera ma stabilire priorità e tempi di intervento. Con questa interrogazione – continua Pietrucci – intendo in primo luogo accertare se realmente parte delle risorse sono state destinate ad un tratto stradale diverso da quello previsto nel progetto di finanziamento e poi se sono stati rispettatati gli accordi stabiliti nelle diverse riunioni istituzionali che hanno determinato, tra le altre cose, la scelta della individuazione del comune di San Benedetto come ente capofila per la realizzazione dell’opera. Non è più possibile – afferma ancora Pietrucci – dover assistere a prese di posizioni di amministratori locali che chiedono rispetto e attenzione per i territori soprattutto su un tema molto importante che riguarda la sicurezza stradale.


Print Friendly and PDF

TAGS