Piero Angela chiede l’esercito in strada: i giovani possono essere untori

di Redazione | 05 Ottobre 2020 @ 15:46 | ATTUALITA'
piero angela
Print Friendly and PDF

“Serve l’esercito in strada che chieda il rispetto delle distanze e intimi ai cittadini di indossare la mascherina. Non bisogna portare la malattia in giro“. Così Piero Angela rispondendo alle domande dei cronisti a margine della presentazione del nuovo Superquark. ““Bisogna stare attenti alla pericolosità di questo virus. È necessaria la protezione, in particolare nelle scuole. Non c’è abbastanza pressione sul pubblico perché rispetti distanziamento e perché indossi la mascherina, in attesa del vaccino. Bisogna incentivare il rispetto delle regole”.
“I giovani – ha concluso – si sentono invulnerabili. C’è il rischio concreto che i ragazzi si comportino come degli untori, in particolare se sono asintomatici, che portano il virus in giro e rischiano di contagiare le persone più anziane. Questo va evitato”


Print Friendly and PDF

TAGS