Petrilli,” Ligresti risarcita per 16 giorni, io nulla”

"La figlia del noto imprenditore risarcita con 16mila euro, io che ho scontato 2221 giorni di carcere nulla"

di Redazione | 17 Maggio 2022 @ 19:18 | ATTUALITA'
Giulio Petrilli
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Prestissimo andrò’ di nuovo davanti palazzo Chigi per protestare contro le incredibili ingiustizie che avvengono in  questo paese. Giulia Ligresti, figlia del notissimo imprenditore Ligresti, e’ stata risarcita dal tribunale di Milano (lo stesso che esamino’ la mia richiesta) ,per 16 giorni di carcere ingiusto con 16.000 euro. 1000 euro al giorno. Io che ho scontato ingiustamente 2221 giorni di carcere, neanche un euro.

Lo scrive in una nota Giulio Petrilli (portavoce comitato per il diritto al risarcimento a tutti gli assolti)

Arbitrio completo nelle decisioni sui risarcimenti per ingiusta detenzione. I giudici possono decidere ciò’ che vogliono, dovendo dare giudizi morali e comportamentali e non guardando le sentenze assolutorie. Dopo questa ulteriore notizia la mia protesta per ristabilire il diritto sarà’ ancora più’ determinata e pacificamente ma con incisività’ mi metterò’ presto davanti Palazzo Chigi per far capire ai politici che la democrazia e i diritti devono valere per tutti e la norma giuridica che consente questo va cambiata”.                   


Print Friendly and PDF

TAGS