Pescara, fallimento Libra: condannati Daniele e Mario Toto

di Redazione | 12 Aprile 2022 @ 20:23 | CRONACA
daniele toto
Print Friendly and PDF

PESCARA – L’ex parlamentare del Pdl Daniele Toto e suo padre Mario sono stati condannati per il fallimento della società Libra a due e a tre anni di reclusione. La sentenza è del tribunale di Pescara.

Le accuse più gravi sono ridimensionate o cadute, in quanto il pubblico ministero aveva chiesto infatti sei anni per tutti e due. Il processo – come riporta la testata Abruzzoweb – nasce anche dai fallimenti delle due società, la Fidelio e la Argo, e ha coinvolto altre tre persone. Assolta Luciana Cipressi, madre del politico e moglie di Mario Toto, è stato dichiarato il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione per la revisora dei conti Giovanna Zambrelli, incaricata di redigere la documentazione per i concordati preventivi delle società Libra e Fidelio. Il collegio presieduto dal giudice Rossana Villani ha disposto il non luogo a procedere per scomparso, per l’amministratore Giovanni Di Patrizio.


Print Friendly and PDF

TAGS