Perdonanza, all’omaggio agli infermieri, “malattie infettive” dimenticate

di Matilde Albani | 28 Agosto 2020 @ 15:59 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sul palco del Teatro del Perdono della Basilica di Collemaggio, il 23 agosto scorso, una rappresentanza di 7 infermieri è salita sul palco per ricevere un tributo per la gestione della pandemia. Tra questi però non era presente nessun rappresentante  del Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale San Salvatore dell’Aquila che dall’inizio dell’emergenza ha gestito oltre 100 pazienti con un tasso di mortalità bassissimo. La Presidente dell’Opi L’Aquila Maria Luisa Ianni  ha motivato questa assenza scrivendo dalla sua bacheca facebook: Non sono riuscita a contattare la caposala, sarebbe stato bello in effetti, mi sarebbe piaciuto ma ho chiamato diverse volte, non abbiamo gli stessi orari e i tempi erano stretti”. Subito è arrivata la sua risposta:  “Le telefonate, o qualunque altro mezzo, non sono  mai arrivati. Sicuramente qualcuno sarebbe venuto con piacere a rappresentare il reparto delle Malattie Infettive che si occupa di Pazienti Covid dall’inizio della pandemia. Molti di noi erano proprio sotto quel palco ad applaudire i colleghi, rappresentanti delle loro Unità Operative”


Print Friendly and PDF

TAGS