Per l’Anno della Misericordia, l’Arcidiocesi di L’Aquila ha pubblicato un sito web

di Redazione | 30 Ottobre 2022 @ 06:15 | CREDERE OGGI
Anno della Misericordia
Print Friendly and PDF

L’Aquila. Un sito web della Chiesa aquilana, per l’Anno della Misericordia, sarà lo strumento istituzionale di raccordo di una serie di iniziative a favore di un dono speciale fatto da papa Francesco alla Città di L’Aquila di una Perdonanza celestiniana della durata di un anno.

Dopo la Visita di Papa Francesco a L’Aquila avvenuta il 28 agosto 2022, la Penitenzieria Apostolica Vaticana ha concesso un ampliamento della Perdonanza di Celestino V e pur essendosi chiusi i battenti della Porta Santa i fedeli potranno comunque ottenere l’indulgenza plenaria ogni giorno fino alla prossima edizione della Perdonanza del 2023, visitando la Basilica di Santa Maria di Collemaggio e adempiendo le prescrizioni rituali stabilite.

La Perdonanza, l’indulgenza plenaria donata da Papa Celestino V a L’Aquila, come già noto, è stata prorogata fino al 28 agosto 2023 per una speciale concessione delle Penitenzieria Apostolica.

Un anno giubilare, l’Anno della Misericordia, che vede impegnate la Chiesa Aquilana con le altre Istituzioni per promuovere il messaggio di perdono donato proprio nel Capoluogo abruzzese nel 1294, con la bolla Inter Sanctorum solemnia, dal santo Pontefice Pietro del Morrone.

Per promuovere la partecipazione e l’accoglienza dei pellegrini, l’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi di L’Aquila ha provveduto a realizzare un apposito logo e a pubblicare il sito www.annodellamisericordia.it.

Attraverso il sito web – che avrà anche una versione in inglese –  le diocesi, le parrocchie e i gruppi organizzati potranno prenotare il pellegrinaggio e la visita della Basilica per l’intero Anno della Misericordia.

Nello stesso sito è riportato anche il calendario dei pellegrinaggi che le zone pastorali (foranie) dell’Arcidiocesi di L’Aquila faranno durante l’ Anno della Misericordia a Collemaggio.

Inaugurati anche canali social su Facebook e Instagram (@annodellamisericordia) per promuovere l’Anno della Misericordia e quindi la Perdonanza Celestiniana, riconosciuta anche patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’Unesco.


Print Friendly and PDF

TAGS