Pepe: “Dopo i tagli alle Guardie Mediche in molti comuni sarà vietato ammalarsi nei giorni feriali”

di Redazione | 23 Ottobre 2021 @ 13:46 | ATTUALITA'
Pepe chiede riduzione pedaggi a causa dei numerosi lavori in corso
Print Friendly and PDF

Il Vice Capogruppo Regionale del Partito Democratico, Dino Pepe commenta, con forte  indignazione, la notizia riguardo il divieto di ammalarsi nei giorni feriali. “Sarà vietato ammalarsi nei giorni feriali presso le sedi di Guardia Medica di Nereto e Colledara: a deciderlo sono stati il Governatore Marsilio ed i suoi fedelissimi” dichiara, fortemente indignato, il Vice Capogruppo Regionale del Partito Democratico, Dino Pepe. “Nei giorni scorsi infatti la Asl di Teramo ha informato, attraverso una nota, numerosi amministratori locali e i medici responsabili dei Distretti Sanitari di Base interessati che, a causa della gravissima carenza di medici disponibili per i turni di Continuità Assistenziale non potrà essere garantita la copertura, sette giorni su sette, del servizio di Guardia Medica in diverse aree della nostra provincia!”.

“Una decisione, questa, che lascia basiti e senza parole – incalza Pepe – in un momento storico così particolare, in cui si sta tentando con fatica di ritrovare quella normalità pre- pandemia; quando da più parti si parla apertamente di sviluppare la medicina territoriale, così da evitare di ingolfare i nosocomi già oberati di lavoro, la Giunta Marsilio decide di tagliare un servizio fondamentale per il territorio come le Guardie Mediche accanendosi sulla montagna teramana, già alle prese con le problematiche connesse alla ricostruzione e allo spopolamento, con un disservizio che coinvolgerà i comuni di Castelli, Castel Castagna, Colledara e, in parte, Tossicia, e con la Val Vibrata, in particolare con i comuni di Nereto, Sant’Omero, Corropoli e Torano, sempre più “Cenerentola” d’Abruzzo e alle prese con le angherie di questo centrodestra abruzzese che punta evidentemente a distruggerla”.


Print Friendly and PDF

TAGS