Pensioni Quota 103, come funziona

Al via le domande: 62 anni e 41 anni di contributi nel 2023

di Redazione | 25 Febbraio 2023 @ 09:11 | AMMINISTRAZIONE E FISCO
visite fiscali malattia INPS
Print Friendly and PDF

Pensioni Quota 103, come funziona? L’INPS ha aggiornato il suo sistema per consentire ai lavoratori che hanno raggiunto i 62 anni di età e i 41 anni di contributi di presentare domanda per la pensione “Quota 103“.

La pensione flessibile di pensionamento anticipato “Quota 103” è disponibile per tutti i dipendenti, compresi quelli del settore pubblico, nonché per i lavoratori autonomi e parasubordinati che soddisfano i requisiti di età e di contributi. L’unica differenza rispetto alla precedente pensione “Quota 100” è che l’importo della pensione non può superare cinque volte il beneficio minimo dell’INPS, attualmente fissato a €2.839,70 lordi al mese fino all’età di 67 anni. Lo scopo di questo tetto è scoraggiare coloro che sarebbero in diritto di una pensione più alta in base ai loro contributi. Ci sono ancora alcuni dubbi su come funzionerà il tetto, in particolare per quanto riguarda se l’importo completo della pensione verrà pagato dopo i 67 anni o solo la somma eccedente.

La pensione “Quota 103” ha un meccanismo di pagamento differito, con un periodo di attesa di tre mesi per il settore privato e di sei mesi per il settore pubblico. Il processo di richiesta di questa pensione è disponibile attraverso il sito web dell’INPS e può essere presentato dagli stessi richiedenti o tramite un rappresentante autorizzato.

Le domande di prestazione possono essere presentate attraverso i seguenti canali:

  • direttamente dal sito internet www.inps.it, accedendo tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o CIE (Carta di identità elettronica 3.0) e seguendo il percorso: “Pensione e previdenza” > “Domanda di pensione” > Area tematica “Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”;
  • utilizzando i servizi telematici offerti dagli Istituti di Patronato riconosciuti dalla legge;
  • chiamando il Contact Center Integrato al numero verde 803164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06164164 (da rete mobile a pagamento in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

quota 103

 


Print Friendly and PDF

TAGS