Pensione completa con reddito di cittadinanza altrui: indagata donna marsicana

di Redazione | 25 Agosto 2020 @ 10:42 | CRONACA
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Una donna di 35 anni residente nella Marsica, è indagata per indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento con i fondi del reddito di cittadinanza

Secondo quanto emerso dalle indagini, la donna avrebbe fatto numerosi acquisti e cene utilizzando la card Rdc intestata ad un uomo di Avezzano. Gli investigatori hanno appurato che le spese sono state effettuate nei mesi precedenti al lockdown per un ammontare superiore a euro 150.

Come precisato da Abruzzolive, la carta di credito con il reddito di cittadinanza è stata sequestrata dagli inquirenti che hanno aperto l’inchiesta a carico della donna e del titolare della card Rdc.

Il pagamento con i fondi del reddito di cittadinanza possono prevedere anche pranzi o cene in un ristorante, ma non permettono il pagamento dei pasti a terze persone. 


Print Friendly and PDF

TAGS