Pasqua: tempo della fiducia e dell’impegno

Il messaggio del Card. Giuseppe Petrocchi alla comunità ecclesiale per la Pasqua 2021

di don Daniele Pinton | 27 Marzo 2021 @ 12:28 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

In occasione della Pasqua 2021, il Cardinale Arcivescovo Giuseppe Petrocchi, come è ormai consuetudine dall’inizio del suo episcopato aquilana, ha inviato alla Comunità ecclesiale diocesana di L’Aquila, un messaggio che verrà distribuito il giorno di Pasqua, nelle chiese dell’arcidiocesi, nel rispetto delle norme anti-covid, ai fedeli presenti alle liturgie.

Questo messaggio, non vuole essere solo l’augurio di un padre verso i propri figli, che normalmente si rivolge in occasione di una festa, ma è un vero e proprio appuntamento per soffermarsi su alcuni aspetti e tematiche del percorso di vita che si sta compiendo nell’Arcidiocesi di L’Aquila, contestualizzato oggi, nella Pandemia.

Il tema della fiducia e della speranza, accompagnano questo messaggio pasquale, dove di fronte al fatto che ‘da circa un anno siamo entrati tutti nel grande “tunnel” della pandemia da Covid19’, stiamo vivendo un ‘un vero disastro: sociale, economico e culturale’, che può essere superato in primo luogo con la solidarietà, con provvedimenti sanitari tra i quali la vaccinazione di massa, ma anche con una ‘svolta culturale’ che di fronte ai ‘comportamenti collettivi dissonanti rispetto alle misure restrittive che hanno evidenziato mancanza di disciplina civica’, dia sempre più spazio ai comportamenti virtuosi.

Analizzando la situazione in cui ci troviamo, il Cardinale Petrocchi afferma che ‘Il tempo di Pasqua ci chiama a vivere da credenti il “trauma collettivo” da cui siamo avvolti: quindi veniamo spronati dallo Spirito a scrutare questa emergenza epocale con la luce del Vangelo e con gli occhi della fede. Siamo tenuti, come Chiesa, a fare-Verità sui fatti che ci capitano, per essere capaci di pensare con sapienza e di comportarci da autentici discepoli del Signore, crocifisso e risorto’.

Proseguendo il suo messaggio, il Cardinale Arcivescovo, afferma che per tutti i Membri della Chiesa, specie in questo tempo di Pasqua, è necessaria una profonda “revisione di vita”. Scrive Papa Francesco: «Signore, risuona il tuo appello urgente: “Convertitevi”, “ritornate a me con tutto il cuore” (Gl 2,12). Ci chiami a cogliere questo tempo di prova come un tempo di scelta. Non è il tempo del tuo giudizio, ma del nostro giudizio: il tempo di scegliere che cosa conta e che cosa passa, di separare ciò che è necessario da ciò che non lo è. È il tempo di reimpostare la rotta della vita verso di Te, Signore, e verso gli altri».

Esortando a fare agire Dio, affinché ci possa salvare, consapevoli che Egli non ci lascia mai soli, il Cardinale ricorda che il dono, totale e definitivo di Dio, ‘è la Pasqua di Gesù, che ci raggiunge attraverso la Chiesa. Come Lui ha vinto il male, così anche noi, partecipando alla Sua croce, possiamo varcare ogni forma di negatività ed entrare nella Sua Risurrezione.’, dove la sofferenza che ci sta affliggendo in questo momento, diviene esperienza di crescita spirituale e umana.

Concludendo il suo messaggio, il Card. Petrocchi affida alla misericordia del Signore le vittime del Covid-19, ma anche esorta a pregare non solo per i contagiati, ma anche ai loro parenti e a tutti coloro che ‘hanno subito danni personali, famigliari e professionali a causa della pandemia’.

In allegato, è possibile scaricare il testo integrale del Messaggio del Cardinale Giuseppe Petrocchi.

Messaggio del Card. Petrocchi per la Pasqua 2021


Print Friendly and PDF

TAGS