Papa: discorsi populisti? Come Hitler

di Redazione | 08 Aprile 2020, @11:04 | IL CORSIVO DI GHINO
Print Friendly and PDF

ROMA – In Europa, quando si cominciano a sentire discorsi populisti o decisioni politiche di tipo selettivo non è difficile ricordare i discorsi di Hitler nel 1933, più o meno gli stessi che qualche politico fa oggi”.

Così il Papa in una intervista al giornalista Austen Ivereigh, rilanciata da Civiltà Cattolica. L’epidemia è anche un’opportunità: vi sono ripensamenti sugli scopi dell’economia.

“Dobbiamo rallentare un determinato ritmo di consumo e di produzione e imparare a comprendere e a contemplare la natura”, dice Francesco.


Print Friendly and PDF

TAGS