Palle estive: la “scalata” di Liris a Fdi. Come far fuori i vecchi missini

Ghino di Tacco, Brigante italiano

di Redazione | 29 Luglio 2020 @ 06:30 | GHINO DI TACCO
Print Friendly and PDF

Succede anche in estate, con il caldo che dà alla testa, ti arrivi un soffio di vento malandrino.

Ma lo sai che il portavoce di Fratelli d’Italia L’Aquila, Michele Malafoglia, è stato esautorato dal partito?

Ma dai?

E lo sai che l’assessore comunale di Fratelli d’Italia Carla Mannetti, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Ersilia Lancia, e l coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Ethel Sigismondi, stanno sulla graticola?

Ma dai?

E lo sai chi c’è dietro a queste trame di Palazzo?

Il buon vecchio politico democristiano che da Pianola, passando per la Asl e per la Regione, con intrighi e macchinazioni, e l’appoggio di ex forzisti teramani, sta facendo le scarpe al gruppo di ex A.N. non solo all’Aquila, ma anche a Teramo.

Insomma, in questo periodo di palle estive, frutto dei veleni della politica, da quelli che gridavano “Liris uno di noi” ci ritroviamo ora ai “Boia di molla”, vittime di questa scalata.

Biondi in attesa di Giorgia, nel frattempo, tace. Ma non vi preoccupate, sono solo palle estive che danno alla testa. 


Print Friendly and PDF

TAGS