Padel, due coppie aquilane vincono i campionati regionali

di Redazione | 18 Luglio 2022 @ 18:32 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Domenica 18 Luglio presso il circolo Prati37 di Pescara, si sono svolti i Campionati Regionali Assoluti di padel che hanno visto primeggiare due coppie del club Contrada Cavalli dell’Aquila: Elisa Fischione e Cristina Di Cola si sono aggiudicate il torneo femminile in finale contro Recinella/Ginestra per 75 57 10-3; nel maschile la vittoria è andata ad Alessandro Agrusti e Francesco Placidi che hanno avuto la meglio su Moll/Lombardi col punteggio di 61 63.

Il Villaggio Sportivo Contrada Cavalli, già noto in ambito tennistico, ad appena un anno dall’apertura dei campi è diventato uno dei riferimenti di padel in centro Italia. Negli ultimi mesi sono stati vinti numerosi e prestigiosi titoli tra cui la Coppa Italia regionale assoluta, la Coppa Italia TPRA riservata a giocatori amatoriali, il titolo regionale over 35 con la coppia Gianluigi Santilli e Francesco Placidi, il torneo nazionale under 16 presso il Foro Italico vinto dal giovanissimo Luca Di Filippo.

Prestigiosa la collaborazione con il numero 1 d’Italia il campione Lorenzo Di Giovanni che a breve tornerà nel Villaggio Sportivo Contrada Cavalli per una clinic di alto livello. Ѐ inoltre nato un gemellaggio con il Club di Tenerife “Green Padel” di Cristian Del Re.

Il Padel Team Contrada Cavalli partecipa anche al campionato nazionale Giro Padel dove quest’anno la coppia Matteo Alfonsetti e Luigi Gasbarro si è qualificata tra le prime otto in Italia. Un’altra chicca è l’organizzazione, insieme ai club “la Pelota” e Chico Padel” di Giulianova, della European Padel Cruise, una crociera nella quale ci si potrà allenare nei circoli più prestigiosi d’Europa tra cui l’Accademia Rafa Nadal a Maiorca.

Le parole del Responsabile sportivo di Contrada Cavalli Gianluigi Santilli: “…La chiave dei nostri traguardi è l’aggiornamento continuo del nostro Team di tecnici che frequentano  stage con i migliori allenatori del mondo oltre a giocare tornei di altissimo livello…”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS