Ospedale Sulmona, inaugurata la nuova risonanza magnetica

di Redazione | 01 Febbraio 2024 @ 13:22 | SANITA'
Risonanza magnetica
Print Friendly and PDF

SULMONA – Nuova Risonanza magnetica inaugurata questa mattina all’ospedale di Sulmona. Si tratta di un macchinario ‘total body’ di ultima generazione, Tesla 1,5, in grado di eseguire una vasta gamma di esami, dalle articolazioni alla prostata.

La nuova risonanza magnetica, costata 567 mila euro, già funzionante, è stata collocata all’interno della Radiologia, al piano terra del nuovo ospedale di Sulmona, non lontano dal pronto soccorso. L’installazione della nuova apparecchiatura permetterà agli utenti della Valle Peligna di fare l’esame a Sulmona senza doversi più recare altrove, in altri ospedali e territori. Dopo anni di attesa, l’attuale direzione Asl, guidata dal Manager Ferdinando Romano, è riuscita a superare lo stallo e ad attivare il nuovo macchinario.

La messa in funzione della moderna Risonanza magnetica va ad aggiungersi alle altre strumentazioni della radiologia, arricchendone la dotazione. Infatti il servizio dispone già di una Tac a 64 strati, entrata in funzione nel 2019, di 2 ecografi, di un Dental Scan (Tac Cone beam per lo studio delle arcate dentarie) e di una Moc (per misurare la densità della massa ossea), già acquistata, e che si conta di installare a breve. Un parco- macchinari, nuovo ed efficiente, grazie al quale la radiologia di Sulmona può offrire numerose prestazioni e di buona qualità.

L’attivazione della nuova risonanza magnetica costituisce un ulteriore potenziamento del servizio, sul piano della qualità e dell’ampiezza dell’offerta, a beneficio di un territorio molto vasto che rappresenta un bacino di utenza importante.


Print Friendly and PDF

TAGS