Orso morto ritrovato a Scanno. Maschio adulto in competizione per amore? Si attende autopsia

Il ritrovamento a Chiarano Sparvera, Scanno

di Redazione | 12 Giugno 2024 @ 05:00 | CRONACA
orso morto
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La morte dell’animale è stata resa pubblica dall’ente #ParcoNazionaledAbruzzoLazioeMolise nella serata di sabato 8 giugno 2024. Poco prima, alle ore 15:30, alcuni escursioni hanno segnalato la presenza di un orso morto all’interno della Foresta Demaniale Regionale Chiarano-Sparvera, nei pressi dell’area da pic-nic. La località è ai margini dell’area contigua del #PNALM, nel territorio del Comune di Scanno.

Il Parco riporta che “la Centrale operativa del 112 ha allertato la pattuglia del Nucleo Carabinieri Forestali di Sulmona e il Direttore del Parco che sono intervenuti insieme ai Guardiaparco, al Servizio Veterinario del Parco e ai tecnici della Riserva M. Genzana”.

Il decesso di questo orso bruno marsicano, esemplare maschio di almeno di 10 anni di età, dovrebbe risalire a meno di 24 ore. La ricognizione sulla carcassa è stata svolta dalla dottoressa Vincenza Di Pirro, veterinaria. Perché è morto? Il Parco spiega che i segni sul corpo del plantigrado farebbero pensare “ad una competizione fra orsi, siamo nel periodo degli amori, e tale elemento è suffragato anche dalla presenza nelle immediate vicinanze di numerosi ciuffi di pelo di orso, che sono stati repertati e raccolti per essere inviati all’ISPRA per l’analisi genetica”.

Come riportato in #RadioParco nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, , l’orso senza vita è stato prelevato e sequestrato dai Carabinieri Forestali e dai Guardiaparco. Si apprende che sarà trasportato lunedì mattina all’Istituto Zooprofilattico di Teramo. Qui gli esperti potranno effettuare gli accertamenti scientifici del caso e stabilire la causa di morte, escludendo eventuali avvelenamenti o atti di bracconaggio.


Print Friendly and PDF

TAGS