Operatori sanitari, se rifiutano il vaccino e contraggono il Covid niente risarcimento

di Redazione | 22 Febbraio 2021 @ 10:30 | ATTUALITA'
coronavirus italia
Print Friendly and PDF

Gli operatori sanitari che rifiutano il vaccino rischiano di non avere il risarcimento da infortunio sul lavoro in caso di contagio. Questa la decisione cui sembra stia giungendo l’Inail. Il problema era emerso dopo che 15 operatori del San Martino di Genova che avevano rifiutato la vaccinazione hanno contratto il virus. Lo riferisce questa mattina il Corriere della Sera. Il quesito era stato posto all’Inail dal direttore amministrativo della struttura, Salvatore Giuffrida.

Nel 2020 era stato deciso che il covid, per il personale sanitario, era da ritenersi un infortunio sul lavoro, in quella fase però non c’era ancora la possibilità di vaccinarsi. L’istruttoria dell’Inail, si apprende dal Corriere, è ancora agli inizi, ma l’orientamento sembra chiaro.


Print Friendly and PDF

TAGS