Openpolis, i dati sul Pnrr e parità di genere

di Redazione | 04 Aprile 2022 @ 11:05 | UTILI
Print Friendly and PDF

La parità di genere è una delle priorità strategiche e trasversali del piano nazionale di ripresa e resilienza. Secondo Openpolis, tutte le missioni del Pnrr hanno al loro interno misure che si ritiene possano, direttamente o indirettamente, contrastare le disuguaglianze di genere e migliorare le condizioni economiche, lavorative, familiari, educative e sanitarie delle donne. Obiettivi a dir poco ambiziosi, oltre che difficili da monitorare.

Sono circa € 3 mld i fondi Pnrr considerati a impatto diretto sulla parità di genere, cioè con l’obiettivo esplicito di abbattere i divari uomo-donna.

Una cifra molto limitata rispetto agli oltre 35 miliardi, che hanno sempre la parità di genere come priorità, ma che sono considerati a impatto indiretto. Potrebbero cioè avere ricadute positive su queste disuguaglianze ma solo collateralmente. Una sproporzione, quella tra risorse dirette e indirette, che è già un primo punto critico dell’impegno del Pnrr su questo fronte.

Nessuna risorsa Pnrr diretta ad assimetria nel lavoro familiare e speranza di vita in salute

Risorse dirette e indirette del Pnrr per la parità di genere, divise per indicatore di valutazione

 


Print Friendly and PDF

TAGS