Omicidio di Barisciano, la Corte d’Assise condanna Paolucci a 15 anni

di Redazione | 02 Novembre 2022 @ 17:59 | LA LEGGE E LA DIFESA
Paolucci
Print Friendly and PDF

BARISCIANO  –  15 anni di reclusione per Giammarco Paolucci, il macellaio di 25 anni, accusato di aver ucciso Paolo D’Amico, l’operaio di 55 anni che, il 24 novembre del 2019, fu trovato senza vita in casa, una villetta isolata nelle campagne di Barisciano. Lo ha deciso, oggi, la Corte d’Assise del Tribunale dell’Aquila. Fondamentali nella ricostruzione della dinamica per risalire al presunto assassino le tracce di dna rinvenute nei pantaloni della vittima che, stando alle ipotesi, è stata trascinata nel garage già priva di vita. L’operaio sarebbe stato ucciso per questioni di spaccio e consumo di droga. 


Print Friendly and PDF

TAGS