Oltremet: i primi venti anni del Cetemps

Auditorium del Parco il 25 settembre il convegno

di Redazione | 23 Settembre 2021 @ 15:03 | TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il Centro di Eccellenza CETEMPS (cetemps.aquila.infn.it) dell’Università degli Studi dell’Aquila organizzerà a L’Aquila sabato 25 settembre 2021 presso il Parco del Castello la Conferenza con la quale festeggia i suoi (primi) venti anni di attività al servizio dell’eccellenza, della ricerca e del territorio. L’evento si svolgerà dalle ore 9.00 alle 14.00 presso il Parco del Castello a L’Aquila in presenza, ma ci sarà anche una diretta su univaq.it/live e la possibilità di connessione da remoto.

Questo “compleanno” del CETEMPS, organizzato nell’ambito dell’appuntamento annuale del convegno OltreMet (cetemps.aquila.infn.it/oltremet), segue quello dei 5 anni del 5 maggio 2006, dei 10 anni del 31 maggio 2011, dei 15 anni del17 novembre 2016. In questi venti anni il CETEMPS ha promosso e coordinato attività di ricerca nelle aree della modellistica e previsione meteorologica, idrologica e climatica, nel telerilevamento da terra e da piattaforme aeree e satellitari e nel campo delle misure dell’atmosfera e della criosfera.

Oggi, con i suoi oltre 40 associati e oltre 10 convenzioni attive con atenei e centri di ricerca, il CETEMPS si può considerare un centro di eccellenza della ricerca di base e applicata sugli urgenti temi idro-meteorologici, climatici e ambientali a scala regionale, nazionale e internazionale. I maggiori punti di forza del CETEMPS sono sempre stati i forti legami con alcune istituzioni locali e nazionali – dichiara il direttore del CETEMPS, prof. Frank S. Marzano – ma anche e soprattutto, la partecipazione a progetti nazionali ed europei come ruolo anche di coordinatore e l’interdisciplinarità tra attività in ambiti diversi”.

A ribadire questo ruolo, il neo direttore dell’Agenzia nazionale per la Meteorologia e la Climatologi “ItaliaMeteo” Dott. Cacciamani sarà ospite in persona all’evento OltreMet2021 in cui relazionerà su “ItaliaMeteo: prospettive e opportunità“. In quella stessa giornata ARPAE-SIMC, di cui il Dott. Cacciamani è attuale direttore, e CETEMPS stipuleranno un importante accordo quadro, che formalizza de facto una collaborazione attiva da oltre un quindicennio. Ha chiosato il prof. Marzano: “Sarà un grande piacere accogliere in persona Carlo Cacciamani in questa festa del ventennale del CETEMPS, ente peraltro ufficialmente menzionato nel DPR 186/2021 che sancisce la nascita di ItaliaMeteo.


Print Friendly and PDF

TAGS