Nutrire L’Aquila, otto anni di Mercato Contadino: tradizione e innovazione per sostenere i produttori

di Michela Santoro | 15 Gennaio 2024 @ 09:00 | AMBIENTE
mercato contadino l'aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Otto anni ad aprile, una scommessa difficile ma vinta quella del Mercato Contadino dell’Aquila. Nel 2016 l’apertura del punto vendita di Pile, promosso dalla condotta aquilana di Slow Food e dalla Confederazione italiana agricoltori (Cia) e con la fondamentale partecipazione del Gal Gran Sasso-Velino. Nutrire L’Aquila, con prodotti di qualità del territorio locale e sostenendo i le realtà che man mano sono entrate a far parte della cooperativa che oggi gestisce il mercato.

Prodotti dell’aquilano, legumi e farine, patate e confetture, ma anche ortaggi freschi che arrivano dal teramano, olio dal pescarese. Un mercatino aquilano e abruzzese perché il territorio non è concetto provinciale ma guarda alla cooperazione grazie a produttori spesso eroici e mossi innanzitutto dalla passione, ma che accettano la sfida della diversificazione dell’offerta.

Una cinquantina oggi i produttori che partecipano al mercato che, intanto, sviluppa nuovi servizi come i prodotti cotti e preparati sul posto. Una sfida ai colossi della grandi distribuzione, con la voglia di offrire agli aquilani un prodotto di qualità.


Print Friendly and PDF

TAGS