Nuovo Basket Aquilano, inizia a Lanciano il Campionato di C Gold

di Redazione | 07 Ottobre 2022 @ 17:29 | SPORT
Nuovo Basket aquilano
Print Friendly and PDF

L’AQUILA. Parte domani con la difficile trasferta sull’ostico campo dei rossoneri dell’ Unibasket Lanciano, l’avventura del Nuovo Basket Aquilano nella quarta serie nazionale, la C GOLD 2022/2023, un campionato che si preannuncia di alto livello tecnico e che vedrà in campo formazioni abruzzesi e molisane, con tanti club di grande tradizione e rappresentatività al via.

Il team del PalaAngeli si schiera con un roster che appare competitivo e che gli addetti ai lavori segnalano tra quelli in grado di poter lottare fino in fondo per i tre posti finali che daranno l’accesso alla categoria superiore, il Campionato Interregionale 2023/2024 che verrà disputato con divisione in conference nazionali.

Come sempre il team aquilano si presenta al via con la consueta combinazione tra giovani provenienti dal proprio floridissimo vivaio (ben 9 su 13 componenti la rosa usciti addirittura già dal settore Minibasket societario) e elementi di esperienza provenienti anche d’oltreoceano, in un mix di forza e atletismo che nelle intenzioni dello staff del PalaAngeli potrebbe regalare tante soddisfazioni ai numerosi appassionati che affollano ogni domenica il Palasport di Sant’Elia.

A disposizione del coach uruguaiano Marcelo Zubiran, tornato a guidare i biancoblù dopo l’esperienza interrottasi anzitempo nel 2020 per il blocco covid dell’attività cestistica in Italia, che sarà affiancato dal vice coach Matteo Gioia, dal direttore tecnico Paolo Nardecchia, dal preparatore atletico Cristian Berardi, dalla fisioterapista Cristina Risetti e dal medico sociale Giancarlo Torlone, una squadra che si avvarrà dell’importante conferma dell’argentino con cittadinanza italiana Leo Cecchi (classe 1988 per 2.00 di altezza, uno dei migliori giocatori della C Gold della scorsa stagione, conclusa a 20.6 punti di media a gara, 10.4 rimbalzi e 2.5 assist);  del pivot italo-argentino Patrisio Cicivè (classe 1991 per 205 cm, con importanti trascorsi tra Serie B e C Gold, passando da Ruvo, Costa Volpino, Trani, San Severo, Formia, Foggia, Patti e Corato); del playmaker uruguaiano con cittadinanza italiana Marcelo Nessi (classe 1994 per 1,90 cm, che nelle ultime stagioni in patria ha vestito la canottiera di importanti e prestigiosi team di A2, esprimendo sempre una pallacanestro di alto livello) e del pivot milanese Michele D’Ambrosio Angelillo (classe 1998 per 210 cm, proveniente dal settore giovanile dell’Armani Jeans e da importanti stagioni in serie B e C Gold).

Accanto a loro porteranno esperienza, valenza tecnica e forte senso di appartenenza anche gli aquilani con maggiori campionati seniores sulle spalle, come il capitano Massimiliano Nardecchia e Giulio Antonini, affiancati dall’entusiasmo e dalla bravura dei loro concittadini Daniele Aristotile, Lorenzo Caldarelli, Niccolò Nardecchia, Francesco Tuccella, Tommaso Santomaggio, Federico Mastropietro ed Andrea Miconi.

Il club aquilano, nelle parole del suo presidente Roberto Nardecchia: “iniziamo con fiducia ed entusiasmo questa nostra nona avventura consecutiva nei campionati di serie C, nella speranza di poter entusiasmare sempre più i nostri tanti appassionati che già da anni costituiscono la nostra forza, unitamente alla solita carica sugli spalti dei ragazzi del nostro inesauribile vivaio: quest’anno un vero record di iscrizioni al PalaAngeli, con 7 gruppi giovanili e 7 di minibasket completamente pieni. Una stagione che vedrà impegnate veramente a tutto campo le varie componenti del club, da quella tecnica a quella dirigenziale, per supportare nel miglior modo possibile tutte le iniziative in programma”

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS