Nuclei di Cure Primarie, la battaglia continua

Il 16 novembre un presidio davanti all’Emiciclo

di Redazione | 14 Novembre 2023 @ 16:35 | SANITA'
nuclei cure primarie
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Non ci siamo arresi e non ci arrenderemo mai. La battaglia a difesa dei Nuclei di Cure Primarie, segnerà il prossimo giovedì 16 novembre un altro tassello di una vertenza oramai intrapresa da mesi, a difesa di un servizio essenziale per le cittadine ed i cittadini della nostra provincia.”

È quanto si legge in una nota congiunta di Vito Albano (Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale), Guido Iapadre (Sindacato dei Medici Italiani), Raffaele Giorgi (Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani) e Francesco Marrelli (CGIL Provincia dell’Aquila).

“Ancora una volta porteremo le nostre ragioni al cospetto del decisore politico affinché si assumano le determinazioni utili alla sopravvivenza del servizio. Servizio messo in discussione dal mancato reintegro del personale medico uscito per quiescenza per effetto di un non idoneo utilizzo delle risorse allo scopo dedicate. La vicenda impatta ovviamente cittadine e cittadini che vedono sparire o rischiare di sparire un servizio di prossimità e di qualità quale quello garantito dalle aggregazioni di medici. La vicenda impatta poi anche i livelli occupazionali che tali nuclei oggi garantiscono non senza difficoltà.”

“Per tali ragioni in contemporanea all’audizione della nostra delegazione è indetto negli spazi antistanti l’emiciclo un presidio del personale medico, infermieristico ed amministrativo insieme a cittadine e cittadini che tale servizio vogliono in ogni modo tutelare”, conclude la nota.


Print Friendly and PDF

TAGS