“Niente bollo auto per i Comuni dentro i parchi”, approvata la risoluzione Pietrucci

di Alessio Ludovici | 10 Febbraio 2024 @ 06:00 | POLITICA
pietrucci riocci coletta
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “La strada della fiscalità di vantaggio per le aree interne è stata finalmente tracciata con questa Risoluzione, approvata ieri all’unanimità del Consiglio Regionale, che permetterà l’esenzione del bollo auto per gli abitanti dei Comuni abruzzesi che hanno almeno il 50% del territorio che ricade nei Parchi nazionali della regione Abruzzo e nel Sirente Velino, nostro unico Parco regionale.” Così Pierpaolo Pietrucci che stamane ha presentato la sua Risoluzione in una conferenza stampa a cui erano presenti anche il sindaco di Ocre, Gianmatteo Riocci, il vicesindaco di Castel del Monte, Stefano Coletta e Franco Pucci, Sindaco di Capitignano in rappresentanza degli altri Sindaci.

“Si tratta di una risoluzione che ha beneficiato della spinta propulsiva di amministratori e Sindaci del nostro territorio che hanno contribuito alla sua stesura. Un percorso iniziato più di un anno fa e che in aula ha ricevuto anche l’apprezzamento di Marsilio.

Alle narrazioni romantiche o eroiche che da sempre si ricamano intorno a chi vive nei paesi delle aree interne, noi facciamo seguire i fatti per aiutarli a non dover abbandonare la loro terra: serve un’osmosi tra i piccoli Comuni, servono maggiori presidi sociali, migliori investimenti sul turismo, sui trasporti gratuiti e più efficienti, infrastrutture digitali per la connettività completa e la banda larga e naturalmente serve la fiscalità di vantaggio: con l’approvazione della mia Risoluzione anche l’esenzione della TARI per le attività commerciali che alcuni Comuni virtuosi stanno seguendo, non è più un miraggio.”

Gian Matteo Riocci, sindaco di Ocre, ha aggiunto: “Questa è la strada da seguire. Ho letto proiezioni raggelanti secondo le quali tra 20 anni, in Abruzzo, ci saranno 150mila residenti in meno: è logico pensare che saranno soprattutto provenienti dalle aree interne. Questa risoluzione non è una regalia, è un atto dovuto e concreto alla situazione che stiamo vivendo.” 

Stefano Coletta, vicesindaco di Castel del Monte ha dichiarato:” Basta parlare di aree interne solo quando c’è un appuntamento elettorale senza fare mai i fatti. Questa Risoluzione ha avuto una incubazione tecnica di un anno dalla sua presentazione con, a monte, un lavoro di squadra tra Sindaci, amministratori e il Consigliere regionale Pietrucci durato mesi insieme ad altre misure sul turismo portate avanti negli anni passati. Del risultato, e della strada che traccia, non possiamo che essere soddisfatti.”

“Mentre il centrodestra si sente in scadenza e utilizza gli ultimi consigli regionali per organizzare sveltine, il gruppo del Pd propone e ottiene misure concrete per contrastare lo spopolamento dei piccoli Comuni di montagna nei parchi abruzzesi”, questo il commento di Daniele Marinelli, segretario regionale del Pd.

“Con Luciano D’Amico alla guida della Regione metteremo in campo una strategia complessiva per la difesa delle aree interne, fatta innanzitutto di garanzia dei diritti, dei servizi e dei presidi fondamentali. Intanto dal Consiglio regionale, con il voto alla nostra risoluzione, arriva un segnale importante di attenzione a territori che donano lustro e qualità alla nostra regione, anche per rivitalizzare il tessuto sociale ed economico delle nostre comunità montane e per promuovere uno sviluppo sostenibile e inclusivo.  L’introduzione di misure concrete, come l’esenzione del bollo auto e lo stanziamento aggiuntivo di risorse, dimostra un impegno concreto nel supporto di questi territori. Sono convinto che questa proposta, per la quale voglio ringraziare il gruppo del Partito Democratico, possa portare benefici tangibili alle nostre comunità e contribuire a garantire un futuro migliore per tutte le abruzzesi e gli abruzzesi che risiedono nei parchi.”


Print Friendly and PDF

TAGS