Natale, una raccolta fondi per il Mubac

di Redazione | 02 Dicembre 2022 @ 17:57 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Giovedì 8 dicembre 2022 dalle ore 17.00 sarà inaugurata a L’Aquila, Presso F’ Art Via San Francesco di Paola 13, l’Esposizione e vendita delle mattonelle di ceramica di 15 artiste internazionali che hanno interpretato il tema del cibo come territorio fisico e metaforico di incontri culturali, sociali e politici che vanno al di là del fattore nutrizionale.

Le mattonelle, i cui multipli sono stati riprodotti in ceramica, saranno presentate in un packaging realizzato per l’occasione insieme al calendario con le ricette consigliate e amate dalle artiste per uno speciale regalo di buon auspicio del nuovo anno.

Nell’ambito delle attività dello spazio F’Art, l’evento d’arte Mattonella al cucchiaio – Arte, cibo, fantasia, a cura di Manuela De Leonardis si pone come obiettivo la raccolta fondi per opere di necessaria manutenzione del Mubaq, Museo dei bambini, a Fossa.

Il Mubaq con la sua Direttrice Lea Contestabile, è una realtà viva e propositiva sul territorio con molteplici attività nell’ambito della didattica dell’arte, con laboratori rivolti ai più piccoli e con sinergiche collaborazioni con artisti nazionali ed internazionali. Lo stesso museo è testimonianza di una significativa collezione di opere di arte visiva contemporanea. Da sempre spazio di scambio e confronto sul dibattito culturale artistico è una indiscutibile risorsa nell’intero panorama nazionale.

La cucina con la ritualità dell’accoglienza e la creatività dell’esperienza sensoriale, che unisce il dare e l’avere, è centrale nel progetto Mattonella al cucchiaio. Arte, cibo e fantasia che vede il coinvolgimento delle artiste

Sonja Alhäuser, Primarosa Cesarini Sforza, Lea Contestabile, Cristiana Fasano, Angela Ferrara, Licia Galizia, Stella Gallas, Donatella Giagnacovo, Silvia Levenson, Patrizia Molinari, Elly Nagaoka, Beatrice Pasquet, Natalia Saurin, Ketty Tagliatti, Barbara Uderzo.

Ognuna di loro ha realizzato un disegno sul tema del cibo che è stato stampato sulla mattonella quadrata di ceramica. Il disegno è accompagnato da una ricetta dell’artista. “Ricette del cuore” che coniugano emozioni, memoria e gusto: Il cibo racconta sempre qualcosa in più di quello che appare.

È portavoce di storie ritrovate in cui il cammino delle civiltà e i suoi drammi e i momenti di gloria, sono tutti ingredienti che, uniti alla materia prima, ci portano ad ampliare una riflessione che non è solo gastronomica. Il cibo è legato, poi, alla creatività. Anche la storia dell’arte, come sappiamo, è gustosamente intrecciata con la cucina fin dalle avanguardie storiche quando, con il manifesto della cucina Futurista pubblicato da Filippo Tommaso Marinetti nel 1931, nasce un nuovo impulso a creare “bocconi simultaneisti e cangianti”.          


Print Friendly and PDF

TAGS