Nasce a L’Aquila il primo magazine scritto da ragazze e ragazzi autistici

di Alessio Ludovici | 19 Giugno 2024 @ 05:00 | ATTUALITA'
magazine
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un magazine trimestrale scritto dalle ragazze e dai ragazzi autistici altamente funzionali.

Si intitola Punto Karma Magazine, è sostenuto dall’associazione Autismo Abruzzo ed è stato presentato, ieri, nella Sala Fabiani del Consiglio regionale dal presidente della Onlus, Dario Verzulli e dalla direttrice editoriale, Michela Santoro. 

Presente anche Stefano Pallotta, presidente dell’ordine dei giornalisti d’Abruzzo che ha patrocinato la rivista.

Uno strumento che permette alle ragazze e ai ragazzi con autismo non solo di condividere la loro visione del mondo con i neurotipici ma anche di mettere in campo le proprie competenze per quello che potrebbe essere un futuro ingresso nel mondo del lavoro.

Dodici, al momento, le rubriche presenti nel magazine, una per ogni redattore. Una rivista che è destinata a crescere visto che nel corso di realizzazione del numero zero, hanno già aderito già altri ragazzi che prenderanno parte alla stesura della prossima uscita che avverrà nel mese di settembre.

“È stato un lavoro molto impegnativo, soprattutto per la ‘redazione’. Le ragazze e i ragazzi – ha proseguito Santoro – hanno imparato come si scrive un articolo, come funziona una redazione, come si mette in piedi un giornale. In questo numero zero, hanno deciso di raccontare un po’ della loro vita ma, nei prossimi numeri, toccheranno anche altri argomenti”.

La redazione si è riunita (e continuerà, salvo una breve pausa estiva) tutti i giovedì pomeriggio presso Punto Karma lo studio di psicologia legato ad Autismo Abruzzo e propaggine del ‘Progetto Davide’.

Fondamentale la presenza delle due psicologhe, Cristina Milani e Valeria Gaeta che hanno seguito costantemente il gruppo con l’intento di far rispettare le regole al fine di acquisire un atteggiamento professionale e responsabile.

“Abbiamo patrocinato questo magazine – ha commentato Stefano Pallotta – riconoscendo nel progetto una forte valenza sociale. Credo che la democrazia viva di inclusione e che questo sia un prodotto molto importante per sollecitare la società a conoscere al di là degli stereotipi”.

Il numero zero del magazine sarà in distribuzione gratuita, nei prossimi giorni, presso i centri commerciali, i Caf e nei locali aquilani.

“Ringrazio di cuore il presidente Pallotta – ha concluso Dario Verzulli – perché il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti rappresenta, per noi, un forte sostegno in una contaminazione più incisiva del mondo di fuori”.

Intervista a Dario Verzulli


Print Friendly and PDF

TAGS