Muore a 100 anni Henry Kissinger: vinse il Nobel per la Pace nel 1973

di Redazione | 30 Novembre 2023 @ 12:59 | ATTUALITA'
henry-kissinger
Print Friendly and PDF

L’ex segretario di Stato americano Henry Kissinger è morto a 100 anni nella sua casa nel Connecticut. Esponente storico del Partito Repubblicano, è stato consigliere per la sicurezza nazionale e segretario di Stato dal 1969 al 1977, durante le presidenze di Richard Nixon e Gerald Ford. Fu protagonista della politica estera americana anche per i suoi metodi considerati spregiudicati, che non escludevano invasioni di campo su governi e politici stranieri. Nel 1973 ha vinto il premio Nobel per la Pace per gli accordi di Parigi sul cessate il fuoco in Vietnam, suscitando le dimissioni per protesta di due giurati. Sostenne il bombardamento della Cambogia e il golpe militare di Augusto Pinochet in Cile. Tra i suoi ultimi impegni l’incontro a Washington con la premier italiana Giorgia Meloni lo scorso luglio.

Henry Kissinger costruì la distensione verso l’Urss e il disgelo con la Cina. Organizzò anche il viaggio di Nixon a Pechino. Dopo il Watergate continuò a collaborare con l’amministrazione statale con l’approdo di Gerald Ford alla Casa Bianca. Dopo aver lasciato il governo nel 1977 fondò il suo studio di consulenza. Fu contestato per il suo appoggio ai regimi militari argentino e cileno in America Latina. Sostenne anche l’Indonesia durante l’invasione di Timor Est e la Turchia a Cipro. Organizzò anche un ponte aereo per fornire armi a Israele dopo l’attacco dello Yom Kippur del 1973. In seguito negoziò con Siria ed Egitto, portandoli fuori dalla sfera d’influenza dell’Urss.


Print Friendly and PDF

TAGS