Movida, tre giorni di musica a Piazza Chiarino. Critiche dall’associazione “Cittadini per il Centro Storico”

di Redazione | 16 Agosto 2022 @ 18:05 | ATTUALITA'
movida
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Dure critiche da Claudia Aloisio, presidente della neonata associazione “Cittadini per il Centro Storico”, alla tre giorni Aspettando la Perdonanza prevista in Piazza Chiarino. L’associazione, costituitasi per la tutela del patrimonio civile, sociale, culturale, storico e architettonico del centro storico cittadino, nelle scorse settimane ha criticato duramente il Comune in merito alla gestione della vita notturna in città.

“Nei prossimi giorni si terrà a Piazza Chiarino la manifestazione “Aspettando la Perdonanza”. Si tratta di iniziativa che pone seri problemi di rispetto del Regolamento comunale sotto un triplice ordine di motivi:

1) Si prevede che gli spettacoli finiranno dopo la mezzanotte, mentre l’art. 21, comma 2, del Regolamento comunale prescrive che gli intrattenimenti musicali debbano cessare a mezzanotte.

2) L’art. 21, comma 2-bis, del Regolamento stabilisce che l’uso degli spazi pubblici vicino alle abitazioni per spettacoli musicali sia limitato a manifestazioni di livello “nazionale”, categoria nella quale non rientra di certo “Aspettando la Perdonanza”.

3) Il comma 2-bis dell’art. 21 prevede, infine, che debba essere assicurata la rotazione tra i siti idonei della Città, criterio che è sistematicamente disatteso per Piazza Chiarino.

Questa Associazione ha chiesto formali spiegazioni al Comune dell’Aquila sulle autorizzazioni rilasciate per lo svolgimento dell’iniziativa e siamo in attesa di leggere gli atti per valutare le iniziative anche legali da assumere in proposito.

D’ora innanzi pretenderemo dal Comune il rigoroso rispetto del Regolamento co- munale e non tollereremo più che si svolgano manifestazioni musicali in centro storico se non nel pieno rispetto dei criteri previsti dal Regolamento comunale.”


Print Friendly and PDF

TAGS