Movida sporcacciona nel primo giovedì post lockdown

di Redazione | 29 Maggio 2020 @ 10:22 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Soliti problemi di inciviltà nel centro storico dell’Aquila, dove la movida è tornata ad animare vie e piazze nel primo giovedì, da sempre serata degli universitari che riempiono i locali, post lockdown.

Agli operatori dell’Asm, l’azienda municipale della raccolta dei rifiuti, intervenuti all’alba si è infatti presentato uno scenario indecoroso che non ci si aspettava, convinti che gli oltre due mesi trascorsi in casa avessero insegnato un minimo di rispetto.

Via Garibaldi, piazza Chiarino e piazza Santa Maria Paganica, stamattina apparivano disseminate di bottiglie di vetro e bicchieri di plastica. Persino la fontana di piazza Santa Maria Paganica, solo di recente ripulita dall’incuria, è stata trasformata in pattumiera.

Da quanto si apprende, l’Asm ha anche predisposto ulteriori cestini, distribuiti in strada e consegnati ai gestori dei locali, ma lo sforzo di fare due passi in più per gettare bicchieri e bottiglie è stato fatto solo da una minoranza.


Print Friendly and PDF

TAGS