MotoGP, GP Germania: Quartararo domina al Sachsenring, cade Bagnaia

di Stefano Nicoli

di Redazione | 19 Giugno 2022 @ 19:41 | SPORT
Quartararo MotoGP
Print Friendly and PDF

MotoGP. Risuona la Marsigliese tra le colline della Sassonia. È infatti Fabio Quartararo a vincere il Gran Premio di Germania, decimo appuntamento di questa stagione 2022 del Motomondiale.

“El Diablo”, autore di un’altra prestazione sontuosa in sella a una Yamaha M1 che solamente lui sembra in grado di saper domare, trionfa sul toboga del Sachsenring e allunga in maniera prepotente in classifica piloti.

Alle spalle del francese si piazza il connazionale Johann Zarco, ottimo secondo con la sua Ducati Pramac, mentre Jack Miller artiglia il gradino più basso del podio al termine di una splendida gara. L’australiano, che già prima del via era consapevole di dover scontare una Long Lap Penalty per essere caduto in regime di bandiere gialle durante le FP4, nonostante la penalità è riuscito comunque a riagguantare Aleix Espargaro (4°) e a superarlo nel finale. Il #41, che si è visto sfuggire il podio per via di un errore commesso negli ultimi giri, ha comunque messo le ruote della sua Aprilia davanti alle Ducati di Luca Marini – ottimo 5° in rimonta – e di Jorge Martin, con la KTM di Brad Binder a precedere l’altra GP21 di Fabio Di Giannantonio.

9^ piazza per Miguel Oliveira, mentre si ferma alla 10^ posizione la rincorsa di Enea Bastianini: il #23, scattato 17° ma piombato al 21° posto dopo la partenza, ha tentato come possibile di limitare i danni in un fine settimana difficile ed è riuscito a conquistare sei punticini iridati. 11^ è la Ducati di Marco Bezzecchi, con la KTM di Raul Fernandez a precedere le Yamaha di un sempre più in difficoltà Franco Morbidelli e di un ancora incolore Andrea Dovizioso. L’ultimo punto a disposizione se lo accaparra Remy Gardner, mentre Stefan Bradl chiude la classifica continuando a faticare in sella alla Honda lasciata orfana da Marc Marquez.

Lunga, quest’oggi, la lista dei piloti ritirati. A non vedere la bandiera a scacchi sono stati Pol Espargaro, Maverick Vinales – sfortunatissimo nell’accusare un problema all’abbassatore della sua Aprilia mentre occupava la 4^ posizione -, Takaaki Nakagami, Alex Marquez, Darryn Binder, Joan Mir e, soprattutto, Pecco Bagnaia. Il #63 era all’inseguimento di Fabio Quartararo quando, nel corso del 3° giro, è finito a terra in uscita da Curva 1. Ora, per il torinese della Ducati, la rincorsa al Titolo Piloti si complica non poco.

MotoGP-Germania


Print Friendly and PDF

TAGS