Montesilvano, chiusa la prima edizione di “Sterrare è umano Trophy”

di Redazione | 02 Maggio 2022 @ 14:55 | SPORT
Print Friendly and PDF

MONTESILVANO – Si è chiusa ieri, domenica 1 maggio, la prima edizione di Sterrare è Umano Trophy’, l’evento motociclistico e di promozione turistica, organizzata da Simone Romano, con il supporto della Regione Abruzzo e del Comune di Montesilvano. “Un’edizione che ha superato di gran lunga le aspettative – dichiara Romano – sia in termini di presenze che di successo complessivo della manifestazione. Le uniche certezze erano le bellezze e l’ospitalità dell’Abruzzo ma portare così tanti appassionati e atleti professionisti a trascorre tre giorni nella nostra regione non era cosa semplice. I numeri ci hanno dato regione: 150 partecipanti più gli 11 ‘vip’ che con le loro famiglie hanno costituito una presenza di circa 500 persone che hanno soggiornato a Montesilvano ; più di 200 prove gratuite per i bambini che hanno voluto sperimentare le mini moto – attività resa possibile grazie allo sponsor  Faieta Moto – e 250 test drive gratuiti per adulti di tutta la gamma Honda, per il live tour nazionale ; 74 località abruzzesi, di tutte le province, attraversate dal percorso , di cui 4 con sosta per il pranzo; 3 mila arrosticini preparati all’interno del village del pala Dean Martin e serviti con birra artigianale; 161 bottiglie di Serranella Montepulciano d’Abruzzo bio donate ai partecipanti dalle Cantine Spinelli.  Ma ciò che conta ancor di più è il grande apprezzamento ricevuto per un territorio scoperto o ritrovato attraverso le sue eccellenze ed il gradimento nel voler tornare nella nostra regione per la prossima edizione. Siamo già al lavoro per strutturarla ancor meglio – annuncia Romano – sempre con l’unico punto fermo del made in Abruzzo. Per quanto finora siamo riusciti a realizzare ringrazio tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito all’ottima riuscita di ‘Sterrare è Umano Trophy” , dai 15 sponsor alle Istituzioni, passando per tutti i collaboratori”. “Che fosse un successo annunciato lo avevo già ampiamente affermato – commenta il consigliere regionale, Guerino Testa – non a caso ho creduto sin da subito alla valenza di questa kermesse che, infatti, si è confermata di grande appeal. Sono certo che ha tutti i numeri per entrare nel novero dei tanti eventi ricorrenti e attesi del nostro territorio”


Print Friendly and PDF

TAGS