Montereale, deceduta una donna intossicata dai funghi

Annunziata Moriero si è spenta ieri al Gemelli di Roma. Si sospetta che a determinare l'intossicazione sia stato il fungo Amanita Phalloides, molto velenoso, la cui intossicazione è quasi sempre letale

di Redazione | 28 Settembre 2022 @ 09:13 | CRONACA
funghi
Print Friendly and PDF

MONTEREALE – Morta in seguito a un’intossicazione da funghi una donna di 65 anni di Montereale, Annunziata Moriero. Si sospetta che a determinare l’intossicazione sia stato il fungo Amanita Phalloides, molto velenoso, la cui intossicazione è quasi sempre letale o può determinare gravi danni all’organismo, al fegato nello specifico. Come riporta il quotidiano ‘Il Centro’, la donna si è sentita male probabilmente lunedì, dopo aver mangiato i funghi raccolti nei boschi della frazione Cava; ricoverata inizialmente all’ospedale San Salvatore, ieri è stata trasportata in eliambulanza al policlinico Gemelli di Roma, in condizioni molto gravi. Annunziata si è spenta al Gemelli ieri mattina, lasciando nel dolore e nello sconforto i famigliari, gli amici e l’intero paese.

Si ricorda sempre, in caso di dubbio sulla commestibilità di un fungo, di appoggiarsi agli organismi scientifici che hanno competenze: chi certifica la commestibilità è l’ispettorato micologico delle Asl.


Print Friendly and PDF

TAGS